Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie


Scritta da: GENNY CAIAZZO

Due secondi

N dannt penzir stasr m fa ml,
m trast rnd o cor cmm nu pugnl,
scm st lacrm ca a te me fa pnz,
t ca mng lari si dgn e respr.
St scrtt c matt stammr e tnt ann' f,
m bastn dui sicnd pe te cancll,
m cmm strn a vit ma cmm s po fa?
Rnd a chll dui sicnd quand mal me sapt f.



Un dannato pensiero stasera mi fa male
mi entri nel cuore come un pugnale,
scema questa lacrima che a te mi fa pensare
a te che nemmeno l'aria meriti di respirare,
scritto con la matita questo amore di tanti anni fa
mi bastano due secondi per cancellarti,
come strano,ma come si puo fare?
in soli due secondi quanto male mi hai saputo fare.
Composta mercoled 19 febbraio 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: GENNY CAIAZZO

    I cuori di ghiaccio

    Si possono sciogliere
    i cuori di ghiaccio,
    semplicemente con
    un abbraccio,
    sulla lavagna del
    male cancella l'orrore,
    e scrivi promesse e parole d'amore,
    amiamo le persone per come sono,
    a chi ci ha fatto male diamo il perdono,
    noi non siamo nessuno per giudicare,
    un essere umano deve solo amare.
    Composta gioved 1 settembre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: GENNY CAIAZZO

      Devi darmi amore

      Se mi offri denaro me lo spendo
      se con affetto mi dai coraggio non mi arrendo,
      se mi insegni prudenza lontano posso andare,
      se mi trasmetti la fede imparer a pregare,
      non mi importa del materiale,
      se mi abbracci sei speciale,
      non invidio nessuna ricchezza,
      nel sorriso la mia stretta di mano una certezza,
      spero che tra le cose che mi vuoi donare
      ci sia quel senso per poterti amare,
      il lusso non accende il cuore,
      per farlo devi darmi amore.
      Composta mercoled 16 novembre 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Domi11393

        Senza

        Quel vuoto che hai lasciato
        da quando, tu, non ci sei,
        amor, non s' colmato

        Passano giorni ma senza
        il dolce calor dei tuoi abbracci
        ed il mondo si veste di grigio
        tra le vie della citt

        Tu che tutto eri
        m'hai qui lasciato inaridire
        e questa s inutil vita
        prosegue piano

        Avrei desiderio del tuo tocco
        ma tu non ci sei
        ed il tuo ricordo
        tutto quel che resta.
        Vota la poesia: Commenta