Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie


Scritta da: CINELLA MICCIANI

Cielo dipinto

Sto qui distesa.
Il volto in alto
lo sguardo perso
nell'immenso cielo
che mi sovrasta.
Squarci d'azzurro
si mescolano
a nuvole birichine
con ciuffi ribelli
pronti a riversar
pioggia e lampi.
Osservo attenta
mentre la mente vola.
T'aspetto ansiosa.
Mi manchi così tanto
che si spezza il respiro.
Allora ti parlo
come fossi qui.
Parole intrise d'amore
scritte con raggi dorati
svolazzano lievi nel cielo
poi planano leggere
con volo librato
e si posano su riflessi
di luce soffusa.
Le nubi guardano
e ridono compiacenti.
Si stanno diradando.
Ora la luce abbaglia
entra dentro nell'anima.
Il buio non c'è più.
Arriva da lontano
la tua voce squillante.
S'accelera il battito
del mio cuore.
Non ti vedo ancora
ma sento i tuoi passi
il tuo profumo m'inebria.
Le nostre anime
si sfiorano.
Anche il cielo
all'improvviso
si è dipinto d'eternità.
Composta martedì 29 novembre 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Mi sento immortale

    Ogni istante con te
    vivo attimi di magia.
    Sei il palpito del cuore.
    L'emozione
    che vibra in ogni fibra
    del mio essere.
    Il nostro amore
    è speciale ed unico.
    Sei cristallo puro
    ambrosia e nettare
    estasi dell'anima.
    La magia si diffonde
    e ci trasporta in alto.
    In fondo all'anima
    spazi infiniti
    mari azzurri,
    immense praterie
    ove perdersi
    nell'immensità
    d'un respiro.
    Il tuo sfiorarmi
    è battito impazzito
    gioia che inebria,
    carezza morbida
    sulla pelle riarsa.
    Ti trovo e mi perdo
    nelle parole tenere
    che sciolgono note
    d'indicibile dolcezza.
    Ascolto melodie
    carezze dell'anima.
    Legati da fili di seta
    ci libriamo nel blu
    d'un cielo
    imperlato di stelle.
    Ad ogni abbraccio
    profumato d'amore
    si sprigionano
    tumulti d'emozione.
    In questi istanti
    d'estasi assoluta
    stringo in pugno la vita.
    Mi sento immortale.
    Composta martedì 29 novembre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      La tua vita

      Ricorda, amore mio.
      La tua vita
      è tutta da vivere.
      Guarda avanti.
      Non aspettare me.
      Lascia le tue orme
      sul cammino della vita
      ch'è poesia, leggenda.
      Un pezzo d'anima
      seguirà i tuoi passi.
      Scioglierò i capelli.
      Ciocche sugli occhi
      veleranno le lacrime.
      Vedrai solo il sorriso
      sempre acceso per te.
      Il cuore in tumulto
      uscirà dal petto
      mentre la tua figura,
      così cara al cuore,
      spedita scomparirà.
      Io ci sarò sempre.
      E tu lo sentirai.
      Il mio dolore
      non sarà mai prigione
      né l'amore
      freno al volo.
      Serba sempre nel cuore
      i sentimenti splendidi
      che t'hanno reso unico.
      La tua vita
      è tutta da vivere.
      Abbracciala forte
      come abbracciassi me
      e corri verso il futuro.
      Dipingilo
      coi colori magici
      della tua anima.
      Rendilo meraviglioso.
      Solleva il tuo sguardo
      sulle vette più elevate.
      Vola più in alto che puoi.
      E sarà immensità.
      Composta martedì 29 novembre 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Pagine di vita

        Ogni giorno
        è una nuova
        pagina di vita.
        Ne ho sfogliate
        così tante
        che mi ritrovo
        un libro tra le mani.
        A volte lo sfoglio.
        Ricordi belli
        s'alternano ad altri
        più dolorosi.
        Sarebbe magia pura
        cambiare una storia,
        mutarla solo un poco.
        Quante pagine ha
        questa vita mia.
        Alcune sbiadite
        lontane nel tempo,
        altre fruscianti
        quasi scintillanti.
        Ci sono pagine lise
        consunte, logore
        troppo guardate
        e riguardate.
        Certo le più belle,
        quelle che dentro
        t'attorcigliano tutta,
        fanno battere il cuore
        a perdifiato.
        Non ce n'è una
        che potrei strappare.
        Vorrei solo arricchire
        questo mio tesoro.
        Qualche pagina in più
        è tutto ciò che chiedo.
        Di sicuro la vita,
        generosa, munifica,
        m'aprirà il suo cuore,
        compiacente sorriderà
        e come cornucopia
        ne verserà tante su di me.
        È tutto ciò che chiedo.
        Composta martedì 29 novembre 2016
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: GENNY CAIAZZO

          Sono

          Sono tempesta e arcobaleno,
          essere umano e anche alieno,
          sensibile odiando me stesso,
          sono buono ma non fesso,
          piovono cuori nel mio giardino,
          se non mi tradisci ti sarò vicino,
          se mi fai male ti
          allontano ma ti perdono,
          vivo di lealtà e fede questo sono,
          è la pace la mia meta,
          scrivo emozioni e mi chiamano poeta,
          Sono luce per i tuoi momenti buoi
          Se un amico mi tiene per mano
          illuminerò anche lui,
          se non capisci non insisto,
          se mi colpisci resisto,
          rispetto il cuore e la ragione
          scappo via da ogni prigione,
          alla preghiera mi abbandono
          un figlio di Dio da sempre lo sono.
          Composta sabato 16 luglio 2016
          Vota la poesia: Commenta