Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Giuseppina Radice

Una gemma per Malvizia


Scegli la pagina:
Quella mattina, davanti ad un'abbondante colazione preparata per la giovane amica dei suoi figli, aveva cominciato a raccontare e a ricordare. Il suo lavoro prevedeva un contatto profondo con quella che da sempre considerava la parte più bella e sana della società e le faceva non solo amare tutta la categoria giovani - figli, studenti e affini - ma le faceva intuire e toccare con mano le loro paure e i dubbi che si celavano dietro tatuaggi, piercing o atteggiamenti a volte spavaldi a volte aggressivi. Spesso era una maschera per un disagio che non trovava confronto né conforto. Lo aveva sperimentato tante volte e, quando sentiva liquidare la "categoria ragazzi" con quei luoghi comuni che avrebbero schiacciato animali molto più coriacei di giovani uomini e giovani donne ancora in crescita (questi giovani non hanno interessi /non sanno cos'è la vita /sono superficiali e ignoranti / alla loro età io!) Diventava un arrabbiatissimo avvocato di difesa. Su questo argomento si era interrogata a lungo e aveva trovato alcune risposte: "a questi ragazzi mancano i modelli, manca qualcuno che li ascolti e che non si scandalizzi della loro legittima ignoranza... i tempi di crescita non sono cambiati, forse è cambiato chi ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Giuseppina Radice
    Riferimento:
    1 Albrecht Dürer, Melencolia I, Incisione su rame, 1514

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti