Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Tommy Colasanto

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritto da: Tommy Colasanto
Tommy: "l'amore? Ma che cos'è l'amore? Tutti parlano d'amore".
Dante Disse: "l'amor che move il sole e l'altre stelle."
Ma l'amore è cosi potente da riuscire a muove l'universo e da far crollare il nostro ego, quello che vorremmo essere, quello che sembriamo di essere, le apparenze, le maschere... [continua a leggere »]
Tommy Colasanto
Composto venerdì 22 giugno 2012
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Tommy Colasanto

    Amicizia è il petalo di un fiore sconosciuto che bisogna scoprire!

    Una sera di giugno quando il sole era lì lì per coricarsi.
    E il crepuscolo incombeva come un generale severo che imponeva la sua autorità.
    E ordinava alla sua recluta di ritirare le sue truppe per cedergli il posto!
    Un ragazzo passeggiava sulla Spiaggia era placida camminava anzi no, correva in... [continua a leggere »]
    Tommy Colasanto
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Tommy Colasanto

      Il colore dell'amicizia non è un pigmento neutro, ma fonde diversi colori, Come un arcobaleno che accoglie diverse tonalità, che pur essendo diverse si armonizzano

      Il colore dell'amicizia non è un pigmento neutro, ma fonde diversi colori, Come un arcobaleno che accoglie diverse tonalità, che pur essendo diverse si armonizzano. Oggi ciò purtroppo è difficilmente auspicabile. Durante l'adolescenza questo sentimento è enfatizzato, è vissuto in maniera assoluta... [continua a leggere »]
      Tommy Colasanto
      Composto giovedì 22 novembre 2012
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Tommy Colasanto

        L'amicizia è il petalo di un fiore sconosciuto che bisogna scoprire

        L'amicizia è il petalo di un fiore sconosciuto che bisogna scoprire.

        Una sera di giugno, quando il sole era lì lì per coricarsi
        e il crepuscolo incombeva come un generale severo che imponeva la sua autorità,
        e ordinava alla sua recluta di ritirare le sue truppe per cedergli il posto,
        un ragazzo... [continua a leggere »]
        Tommy Colasanto
        Composto martedì 15 gennaio 2013
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Tommy Colasanto

          L'amico funge "da megafono" di quei sentimenti più nascosti, impercettibili da chi è sordo e non è in grado di comprendere

          Il colore dell'amicizia non è un pigmento neutro, ma fonde diversi colori, Come un arcobaleno che accoglie diverse tonalità, che pur essendo diverse si armonizzano. Oggi ciò purtroppo è difficilmente auspicabile.
          Durante l'adolescenza questo sentimento è enfatizzato, è vissuto in maniera assoluta... [continua a leggere »]
          Tommy Colasanto
          Composto mercoledì 5 dicembre 2012
          Vota il racconto: Commenta
            Scritto da: Tommy Colasanto

            L'importanza di volare per un gabbiano

            Erich e Ferdinando erano due amici molto diversi tra loro. Erich era un ragazzo sensibile, forte, tenace, con una grande forza di carattere, lui non si arrendeva mai! Voleva dimostrare il suo valore attraverso lo studio che amava, lo considerava uno strumento che gli permetteva di superare i... [continua a leggere »]
            Tommy Colasanto
            Composto martedì 29 gennaio 2013
            Vota il racconto: Commenta
              Scritto da: Tommy Colasanto

              La maturità è un viaggio che ti fa perdere la bussola, iniziamente per poi auitarti a scoprire nuovi orizoni sconosciuti! N fondo questo vuol dire crescere e maturare, scoprire, e imparare a conoscere le diverse sfaccettature di noi stessi!

              Ho cercato la maturità a tutti i costi vedevo i miei diciotto anni come l'inizio del suo raggiungimento! Ho aspettato tanto questo momento, perché volevo iniziare a imparare a gestire i miei rapporti in maniera matura, più dell'età che avevo Crescere in fretta, per iniziare a imparare a gestire... [continua a leggere »]
              Tommy Colasanto
              Composto mercoledì 11 luglio 2012
              Vota il racconto: Commenta