Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giorgio Belli

Quel dolce riparo...

Un gesto repentino, persiane spalancate,
un'onda di luce invade la stanza...
il mattino accende le ombre della notte
a scacciare sogni e coperte disperse.
Odori ed essenze familiari,
rassicurante percezione di gesti unici,
così lontani dai fremiti di giorni infiniti,
monotonia e alienazione dei nostri tempi.
L'attesa di quel dolce riparo,
ritorno bramato e inconscia smania
di ricongiungersi nel momento in cui,
nell'aria di casa,
riecheggia lo scoppiettio del focolare,
eco di memorie e di recondite confessioni.
Composta lunedì 16 novembre 2009

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: Giorgio Belli
    Ha partecipato al concorso
    Come un granello di Sabbia

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti