Questo sito contribuisce alla audience di
Dieci anni di PensieriParole

Poesie dal Libro:Dieci anni di PensieriParole

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.
Autore:
PensieriParole Staff
Editore:
PensieriParole

Scritta da: stellissima

Cosa vuol dire amore

Chi ama non ha bisogno di nulla,
perché amare non è cosa fasulla,
amare è far bene a se stessi,
perché è felice e non ha nessun complesso.

Bisogna non aver dubbi del suo amore,
perché è la cosa che inebria qualsiasi cuore,
essere amato, ma con amore vero,
è redimere se stesso, ecco il mistero.

Forse è la più grande gioia della vita,
perché ho trovato la donna preferita,
che ho giurato amore perennemente,
nel passato, nel futuro e nel presente.

È solo la gioia di chi può dar l'amore,
ti senti i brividi e i palpiti del cuore,
e il vero amore è la donna che è presente,
che tutto t'offre e amore sol pretende.

Cerca solo la sua vera felicità,
t'offre se stessa per l'eternità;
Questo è amore!

Ma amore veramente: con l'anima, col cuore e con la mente.
Ognun di noi vorrebbe essere felice,
avere tanto senno, perché è la vera radice,
l'amore è la cosa più fatale,
quando la coppia è sposata ed è legale.
Composta domenica 1 marzo 2009
dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: beppexo

    Amore doloroso

    E vien il dolce uccellino a portar gioia al suo cuore;
    lei se ne sta seduta sul balcone guardando passar le ore;
    lo accarezza, lo tien sul dito, oh fortunato uccellino!
    spero e prego che il mio cuore possa esserle più vicino.

    Ma ad un tratto tutto s'arruffa e vola via lasciandola da sola,
    aspetta non andare! ma quello ormai vola, lasciandola da sola,
    io m'affretto, sto per alzarmi, ma subito essa se ne riparte,
    io mi risiedo ormai caduto e sconfitto in ogni mia parte.

    La mia bella cerca l'uccellino; lui ormai è volato
    il suo cuore via si è portato, senza curarsi del mio non più al riparo
    dai velenosi dardi d'amore che mi tocca soffrire a causa sua... perché l'amo!
    E non mi resta altro che sospirare, e con la corda in mano, ahimè, appendermi ad un ramo!
    Composta giovedì 8 luglio 2010
    dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franjo Matanovic

      Zaljubljen - Innamorato

      Zaljubljen sam u
      tisinu tvoje ljepote

      u beskrajnu pjesmu
      tvojih ociju
                                                                           
      a onaj mir tvog
      osmijeha
      poklanja mi
      svaki put
      jedan te isti osjecaj

      zivjeti zivjeti
      samo za ljubav zivjeti.


      Sono innamorato del
      silenzio della tua bellezza

      dell'infinita canzone
      dei tuoi occhi

      e quella pace del tuo
      sorriso
      mi regala
      ogni volta
      lo stesso sentimento

      vivere vivere
      solo per amore vivere.
      Composta mercoledì 30 novembre 2005
      dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Gabriella Afa

        Dimenticare

        Un tempo percorrevi la mia anima
        con passi lievi...
        senza lasciare traccia
        la tua lontananza ora
        scompare nell'infinito.

        Si placa la notte
        ai primi chiarori dell'alba
        e piegandomi su me stessa
        volto le spalle al tempo
        chiudendo le orecchie
        all'ultimo rintocco del tuo ricordo.
        Composta domenica 11 dicembre 2011
        dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
        Vota la poesia: Commenta

          Il cerchio della vita

          Il cerchio della vita
          Fioca luce di lucciola
          maturi il grano.
          Pioggia di pesco rosa
          voli nel riso dell'infanzia
          Cartoccio in foglia
          regali lo scricchiolio
          del tuo ultimo canto.
          Lieve respiro scaldi
          l'alba invernale.
          Piccola ombra
          sei scivolata a dormire
          nell'erba
          lasciando, a me, lo splendore del
          ricordo tuo.
          Non più sola memoria
          al tempo regalata,
          ma nuova vita
          da riassaporare
          col fiato di un sorriso
          che mi allaga il cuore.
          Vuota non sono,
          di te tutto hai lasciato.
          Aspettami
          ... poi il cerchio tornerà
          perfetto.
          dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: nuvola72

            In versi

            Vorrei saper scrivere in versi
            per raccontarti dei miei sospiri
            e dei crepuscoli che lenti muoiono nel buio.
            Vorrei dirti della stagione delle piogge,
            del vento e della profumata primavera,
            dell'odore dei tigli e del loro candore.
            Vorrei descriverti la frenesia della terra
            al sorgere del sole,
            e della sua quiete all'ora del desio.
            Vorrei.
            Ma i versi non mi appartengono
            e così racconto in un pensiero.
            Composta sabato 20 agosto 2011
            dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Federico Pierleoni

              Perso l'amore, perso il sonno

              Fumo troppe sigarette,
              quando è notte fonda e tutto sembra dire che non c'è vita intorno a me,
              perché il mondo di notte sembra più lento,
              tutti sono nei loro letti a sognare di cose che non avranno mai
              e tu sei lì,
              a fissare la finestra sperando che il cielo scoppi.

              Fumo troppe sigarette quando è notte.

              Perché di notte i fumi del tabacco sembrano poetici e commoventi,
              mentre pensi a ciò che nella vita non và
              e mentre guardi al tuo cammino lasciando sempre da parte le cose belle per far spazio ai rimpianti, come se pensarci potrà cambiare qualcosa,
              ti convinci che qualcosa succederà ma non sai quando e questo ti rassicura,
              perché in fondo quei rimpianti ti piacciono e preghi chi ti và
              di cambiare le cose anche se sai che dentro di te non vuoi nulla di diverso.

              Fumo troppe sigarette di notte.

              Basterebbe poco,
              appoggiare la testa sul cuscino ed abbandonarsi
              ma tu non ci riesci,
              perché vuoi capire cosa ti sfugge di mano,
              cosa non va bene,
              perché ripensi a piccoli momenti di ordinaria felicità che ti hanno segnato dentro e vorresti che ritornassero ancora,
              per goderli con maggiore forza,
              sapendo che finiranno,
              perché ora sai che i momenti di felicità finiscono e che il loro ricordo non ti basta.

              Fumo troppe sigarette quando è notte fonda
              ma non credo che smetterò perché di notte,
              io me e tutti gli altri che porto dentro sono liberi di immaginare il mondo come lo vogliono.
              dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Anto Magic
                A volte basta un attimo
                per dimenticare una vita,
                mentre non basta una vita
                per dimenticare un attimo.

                Con gli occhi colmi d'amore
                sei rimasta incantata
                da quel piccolo ma grande miracolo
                che sta nascendo in te.

                Avvolta da un tenero abbraccio di lui
                ti svegli da quell'incanto,
                ancora incredula incroci i suoi occhi
                illuminati da tanta felicità,

                senza dir nulla ti stringi ancor più a lui
                uniti per sempre da quel miracolo
                che si chiama Amore.

                Non vi auguro la vita di una rosa
                sarebbe troppo breve,
                non vi auguro la vita di una stella
                sarebbe troppo lunga,

                vi auguro di avere lo splendore
                di una stella e
                la bellezza di una rosa.
                Composta domenica 11 dicembre 2011
                dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: saretta80

                  Passione

                  Schiena contro schiena
                  come cavaliere errante
                  solo senza sole
                  che illumina il cammino.
                  Il cuore ferito
                  e nel petto una corazza di diamanti.
                  Sangue dalla fronte
                  battito fermato sale sulle labbra
                  sguardo annebbiato
                  resiste il pensiero
                  perversamente lucido e attento.

                  Sento oltre il confine
                  sale dal cielo al mare
                  sputa a terra il dolore e crede
                  ad un angelo che muore.

                  Vive senza stupore
                  nasce senza candore
                  si prosta senza timore e vede
                  solo ali senza volo

                  le spalle sono dritte
                  e lo sguardo adesso è fiero
                  l'ampolla è nella tasca ma non c'è nessun veleno
                  il sole sta nascendo
                  la pioggia già echeggia rumorosa

                  di strada non ne ha più
                  e la vetta è sotto i piedi
                  i nemici son passati e han lasciato le ferite
                  le ali son spiegate
                  e la passione vuol lasciarsi sollevare.
                  dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: Maurizio Fratacci

                    Quando un amore

                    Quando un amore è amore
                    non cerca mai le scuse,
                    non trova mai l'errore.
                    Quando un amore è amore
                    non avrà mai parole,
                    aleggerà la musica nell'aria
                    e sentirai l'odore.
                    Quando un amore è amore
                    avrai pazienza di aspettare
                    sarai felice anche di un attimo,
                    solo di quello che puoi avere.
                    Quando un amore è amore
                    lo senti senza dubbi,
                    perché avrai le ali per volare
                    quando un amore è amore.
                    Composta domenica 11 dicembre 2011
                    dal libro "Dieci anni di PensieriParole" di PensieriParole Staff
                    Vota la poesia: Commenta