Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Valeria Molinaro

Nato giovedì 14 gennaio 1988
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: valii
Hai dei solchi lungo il viso
firma di chi ti ha deluso
segnati dal dolore
o da ricordi che fanno male
forse segno di un amore
che ti fa tanto soffrire

Hai dei solchi lungo il viso
profondi come il mare
eppure gli altri non li vedono
solo tu li puoi sentire
son sentiero delle lacrime
come fiume nella roccia
che scava pelle e anima
goccia dopo goccia

Hai dei solchi lungo il viso
che nessuno può toccare
mascherati da un sorriso
che non farà dimenticare.
Valeria Molinaro
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: valii

    Amore distante

    Ancora una volta ho pianto
    Mentre fuori piove e tu vai via
    Odio vederti andare
    Rimanere sola col mio dolore
    E non è facile essere forti quando
    Dentro ti senti mancare
    Inevitabile scende una lacrima
    Segno di quanto mi fa soffrire
    Ti porto dentro come un ricordo
    Aspettando impaziente che tu possa tornare
    Non c'è cosa più bella che mi potresti dire...
    Torno presto amore...
    E non devo più partire!
    Valeria Molinaro
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: valii
      C'è un età fatta di dubbi e di scoperte, di sogni e di speranze
      è l'età dove l'amicizia conta più di tutto e ogni amore è per sempre "finché dura",
      è l'età delle illusioni e delle delusioni del "io amo lui, lui ama lei, lei ama un altro"... dei "mi piaci" e dei baci... delle prime volte,
      l'età in cui ti esprimi con pezzi di canzoni, di libri o di film
      in cui ti bastano un paio di cuffie e la tua musica preferita per creare il tuo mondo e lasciare fuori il resto
      l'età degli idoli e dei poster, fan dei gruppi del momento
      l'età in cui pensi di poter spaccare tutto
      e invece poi sei così fragile e insicuro,
      davanti ad uno specchio,
      quando vedi una marea di difetti che troppo spesso altri della tua età ti hanno fatto notare.
      È l'età delle crisi e delle paure, delle liti e delle gelosie
      è l'età in cui formi chi sei e puoi solo immaginare quello che diventerai
      è l'età delle decisioni e degli sbagli
      del "se non lo faccio adesso" e... "non lo farò mai più".
      È l'età in cui non vedi l'ora di esser grande,
      ma quel tempo che non passava
      con gli anni sembra avere fretta
      adesso che indietro non si torna
      l'età che tanto odiavi
      un po' ti manca.
      Valeria Molinaro
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: valii

        Caduti per la Pace

        Attacco vigliacco
        sgorga il sangue tricolore
        le vedove piangono
        l'amore che oggi muore

        Con loro piange il Popolo
        medesime lacrime amare
        Di giovani in mimetica
        ormai resta l'onore

        i sogni si dissolvono
        il futuro è ormai cambiato
        troppo breve a volte
        la vita di un soldato

        chi per la Patria vive
        ancora una volta giace
        in Terra arida e straniera

        in nome della Pace...
        Valeria Molinaro
        Composta giovedì 17 settembre 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: valii
          Odio lo scorrere inesorabile del tempo
          farmi scivolare le giornate tra le mani
          pensando ad una volta con gli amici sempre in giro
          mentre adesso mi ritrovo a piangere da solo

          Odio quello sguardo che la gente c'ha sul volto
          ti fissa ma di te non ha mai capito niente
          ti guarda come fossi un fantasma in questo mondo
          e allora tu vorresti scomparire veramente

          Odio le parole che alla gente piace dire
          quelle pensate e dette solo per fare male

          Come un vaso rotto
          ormai niente torna uguale

          Odio tutto questo
          perché vi volevo bene.
          Valeria Molinaro
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: valii
            Notte fonda
            nelle vene alcol
            una subdola frenesia invade mente e corpo
            e il piede sull'acceleratore spinge forte
            e non si ferma.

            Inevitabile arriva
            Lo schianto

            È un attimo ma travolge tutto e tutti

            Ciò che resta dopo il frastuono
            è l'urlo di terrore rimasto in gola
            e la rabbia del non poter reagire
            in un istante tanto breve

            Per chi giunge
            non c'è più nulla da fare

            Tra le lamiere
            vite spezzate
            e sogni infranti

            Ancora una volta
            sulla strada.
            Valeria Molinaro
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: valii

              I tuoi occhi

              I tuoi occhi mi incantarono
              quando incrociarono per la prima volta i miei
              mi videro sorridere
              mentre erano pieni di gioia
              piangere
              mentre trattenevano le loro lacrime a stento
              mi guardarono con rabbia
              quando li delusi
              mi videro forte e ambiziosa
              mentre erano fieri di me
              mi guardarono con tenerezza
              prima di un dolce bacio
              con desiderio
              nei momenti di passione
              Mi guardarono con amore
              ed io me ne innamorai
              da allora nei tuoi occhi
              vedo anche i miei.
              Valeria Molinaro
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: valii

                La partenza di un Amore

                Quando parti sento che porti via qualcosa di me...
                quando parti so dall'inizio che mi mancherai tantissimo...
                quando parti penso a quanti chilometri ci separeranno questa volta...
                quando parti mi sento morire...
                metterò le "x" sul calendario
                ogni giorno non sarà uno un più che non ti vedo
                ma uno un meno prima di rivederti...
                Valeria Molinaro
                Vota la poesia: Commenta