Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

Il volo

Ne prendo il volo come un gabbiano
là dove il volo si fonde con il cielo
ed il mare ne è spettatore
Volo dove l'anima mia è libera
e volo alto mentre ascolto
la melodia dell'anima
e volo mentre il Vento di emozioni
mi accarezza
nelle sue delicate sfumature
che sanno di infinito
così io volo,
come il battito del mio cuore che pulsa
all'emozione dell'anima,
ne ascolto il suono nell'aria
abbracciando l'infinito suono del volo
portando con me
in me
l'emozione di attimi in un volo
nell'infinito!
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    E ad un tratto un sorriso

    Chi sono io?
    che cosa voglio per la mia vita?
    che cosa desidero oggi dalla mia esistenza?
    quante domande senza una risposta e poi...
    ad un tratto un incontro
    una parola, un sorriso
    e sai che
    nulla avviene per caso,
    tutto ha un senso,
    a volte meraviglioso altre meno
    schegge di attimi
    fatto apposta per noi per donarci un sorriso
    o fatto per mettere ordine nella nostra vita
    e nulla avviene per caso
    tutto è per riempirne il vuoto
    in noi nel modo meno doloroso possibile,
    per avere una risposta a noi.
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan

      La maschera

      Potrai cambiare mille maschere
      potrai indossare quella del sorriso
      potrai indossare quella dell'amore
      oppure quella dell'amicizia...
      potrai indossare anche quella della
      sincerità
      o quella che sorridendo
      dice per sempre
      o potrai indossare la maschera della bellezza.
      e quella della finta dolcezza
      ma di certo ogni maschera che
      indosserai resterà sempre una maschera
      la tua vera maschera.
      che ne resta per sempre la maschera della verità
      una maschera senza anima.
      Susan Randall
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Susan

        Firmata mamma

        Io non ti lascerò mai solo
        non chiedermi mai perché
        non esiste un perché per te
        ti sorreggerò e camminerò
        sempre al tuo fianco
        e quando cadrai tenderò la mia mano
        affinché tu possa stringerla
        e risalire, Io
        sarò sempre per te
        in ogni instante del giorno
        e la notte veglierò su di te
        proteggendo i tuoi sogni
        e quando perderai la strada.
        e ti sentirai smarrito
        non aver paura io sarò ad un passo da te
        e quando un giorno
        le nostre strade si separeranno
        guarda in alto e la
        stella più bella brillerà sorridendo
        a te che sei mio figlio.
        Susan Randall
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Susan

          Un solo vincitore

          Non sono una pallina di tennis che
          rimbalza da un estremo all'altro.
          sono un anima che vive
          che ha una vita da scoprire
          un sogno da abbracciare
          un amore da vivere
          non sono una pallina da tennis
          che puoi giocare
          la mia vita vale quanto
          quella pallina da tennis
          che porterà un solo vincitore:
          me!
          Susan Randall
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Susan

            Riflessioni

            Molte volte le nostre aspettative
            nella ricerca
            di qualcosa che
            ci faccia stare bene
            che ci faccia
            un attimo respirare aria nuova
            è li che ti tende la mano
            e tu
            con le tue paure
            non permetti a te stessa
            di vedere quella mano tesa
            la guardi e
            vorresti prendere e farla tua
            sentire quel senso di un io ed un te
            un completarsi di noi che vive da sempre in te
            eppure le paure ti soffocano
            non ti permettono di sfiorare quella mano
            che aspetta te
            e vai avanti con l'anima che ne desidera la carezza
            la dolcezza ma ne resti ferma
            senza neanche guardarla
            e cammini, con gli occhi pieni di lacrime
            eppure sai che quella mano è li
            per te per un noi che hai tanto cercato.
            E tanto desiderato
            ma continui a camminare
            poi ti soffermi e ti chiedi
            avrò forse sbagliato?
            E la risposta non c'è o forse si
            e tu non la vedi!
            Susan Randall
            Vota la poesia: Commenta