Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Saverio Frangella

Responsabile Tecnico presso Metal System, nato sabato 25 settembre 1976 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Kagib
Ho iniziato a scavare nella memoria,
alla ricerca di tesori nascosti,
gesti semplici che mi hanno dato felicità,
sorrisi che mi hanno illuminato il viso,
mani tese intente a risollevarmi,
occhi lucidi, cuori impazziti, abbracci,
un respiro soffocato dall'emozione.
Ed ecco, il solo cercare mi da gioia,
perché riaffiorano ricordi ormai perduti
ben nascosti o sepolti dal tempo,
ma che il tempo stesso non può cancellare.
E irrefrenabile sento nascere qualcosa,
voglia di vivere o rivivere...
quella spensierata vita.
Saverio Frangella
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Kagib

    Sei

    Sei anima resa visibile
    attraverso un corpo fragile,
    Sei la forza di un sentimento
    nascosto in parole non dette
    e in respiri soffocati,
    Sei l'immensità del mare
    nell'accennarsi di una lacrima
    e l'eternità del tempo
    nei pochi attimi concessi.
    Sei il mio valore aggiunto
    ... ed io sono il tuo.
    Saverio Frangella
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Kagib

      Poesia

      Sei tu la più alta espressione di ogni essere,
      non serve rinchiuderti nelle profondità dell'anima
      come non serve eccellere perché tu vi possa dimorare,
      è sì tanta la tua essenza da sussurrare attraverso gli occhi,
      attraverso un volto consumato dal tempo e illuminato dal sapere
      attraverso mani callose, capaci di dare tenere carezze.
      Poesia è un linguaggio universale, è una vibrazione nell'aria...
      poesia è un battito in più, è un brivido che si scioglie in lacrime
      inaspettatamente dolci.
      Saverio Frangella
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Kagib

        Fuoco nel fuoco

        Ancora una volta strappo pagine della mia anima
        e le riconsegno al fuoco dal quale erano scaturite
        cosicché nel loro inizio trovino compimento.
        Parole, gesti, sospiri e respiri soffocati,
        sguardi che di parole non avevano bisogno...
        tutto in quel fuoco, perché purifichi il "peccato".
        Eppure non c'è differenza nel sentimento,
        che sia esso libero o assolutamente vietato
        non cambia l'amore che dirige i suoi passi.
        Ma chi non ti conosce, amore, non può capire,
        e non possiamo pretendere ciò che non si può
        solo perché tu sei cieco ed io un folle.
        Saverio Frangella
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Kagib

          Integrità

          Non voglio smettere di emozionarmi,
          di sentirmi così fragile di fronte alle lacrime,
          così impotente di fronte all'amore,
          così ridicolo al cospetto dei potenti.
          La consapevolezza del mio essere,
          mi rende forte, quasi eterno...
          come un albero, proteso verso il cielo,
          come foglia, che cadendo non andrà persa
          ma tornerà ad alimentare quelle radici
          attraverso le quali sarò di nuovo vita.
          Saverio Frangella
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Kagib

            Uguali mai...

            Ogni esperienza è unica ed irripetibile,
            quindi, non ci sarà un altra te dopo te.
            Hai l'esclusiva per questa mia parte di vita,
            che nessun altra conoscerà allo stesso modo.
            Sono colpevole di essere così fragile
            carnefice e vittima allo stesso tempo,
            peccatore redento dalla rinuncia
            a qualcosa che perderò per sempre
            ad un sole che avrà scaldato
            solo una stagione della mia vita
            e che non rivedrò.
            Vota la poesia: Commenta