Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Saverio Frangella

Responsabile Tecnico presso Metal System, nato sabato 25 settembre 1976 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Kagib

Veleno... dappertutto!

Non è poesia quella che sento dentro,
è sì un verso, ma quello di un animale,
di una bestia feroce
che si sente ormai braccata.
Non c'è più nulla di buono,
ogni cosa... qualsiasi cosa
è ormai invasa, posseduta...
l'uomo si è elevato,
e dall'alto del suo essere,
non ha avuto più cura della terra
dove non poserà più piede
se non come sacrificio immolato
per redimere le proprie colpe.
Saverio Frangella
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Kagib

    Un'altra cosa che ho perso

    Continuo ad essere in precario equilibrio
    tra il "male" al quale anelo,
    ed il "bene" che mi fa stare male.
    Ma cosa è bene e cosa è male,
    non lo sapremo mai fino in fondo, poiché,
    persa quell'occasione forse unica di osare,
    resteremo con l'eterno dubbio
    di come sarebbe stato.
    Saverio Frangella
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Kagib

      Sabbia tra le dita

      Trascorre la vita,
      giorno dopo giorno
      impercettibile, eppure,
      com'è lontano
      quel primo vagito,
      quella prima parola letta,
      quel primo pensiero fisso,
      che mi fece tremare il cuore.
      E adesso...?
      Giusto quest'attimo,
      così trasformato
      perché sia tangibile
      e poi di nuovo giorni,
      mesi... anni,
      che inconsapevoli
      continuano a consumare
      il mio tempo.
      Saverio Frangella
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Kagib

        Inaspettatamente

        Avvolto nel silenzio ascolto,
        ed è unica la sensazione che si prova,
        è come se tutto lo spazio attorno
        stesse ad aspettare una nota, un gesto,
        un pensiero che abbia voce,
        mi ritrovo a sorridere da solo,
        per un emozione che nasce e mi attraversa,
        anch'essa senza far rumore,
        ed io ti ringrazio vita mia,
        per questo attimo di inaspettata gioia.
        Saverio Frangella
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Kagib

          Viames

          Vivere... con il buono e cattivo tempo,
          cercando di assaporare ogni istante,
          cercando di dare quanto più puoi.
          Amare... senza pretendere,
          a volte un gesto divino,
          altre estremamente egoistico.
          Essere... sempre e comunque te stesso,
          sentendoti fiero di lottare,
          per ideali che non sono in vendita.
          Saverio Frangella
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Kagib

            Reset

            Ho bisogno di tempo,
            per rimanere solo con me stesso,
            e ritrovare quella pace che sembra perduta,
            o forse mai scoperta;
            il lento susseguirsi dei giorni,
            frastornato dagli eventi, ci distrae,
            ma lui scorre,
            inesorabile... incorruttibile...
            e non si cura di me,
            né del mio bisogno
            di fermarmi ad osservare una pioggia mite.
            Saverio Frangella
            Vota la poesia: Commenta