Poesie di Roberto Giusti

Autostrade, nato martedì 16 settembre 1980 a Genova (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Roberto Giusti
Il sole è lontano...
e la luna sembra a un palmo di mano.

L'universo è stellato...
là nel buio più inoltrato.

I pianeti sono tanti...
questo mondo di tutti quanti.

La natura si ribella...
quando l'uomo le fà guerra.

L'inquinamento avvelenerà tutto...
e per noi sarà presto lutto.

Io tiro a campare...
non mi và ancora di crepare.

Dormo, mangio, bevo...
e quel pensiero dalla testa mi levo.
Roberto Giusti
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Roberto Giusti

    Love Me

    Amami bambina...
    amami nel dolore o peccato,
    nei momenti tristi o felici.

    Amami piccola...
    amami per come sono,
    nel bene o nel male.

    Donati, spogliati...
    amami dolcemente o odiami,
    ma non privarmi mai dell'amore.

    Amore amami...
    e questo sentimento,
    lo porteremo avanti fino alla fine.

    Amiamoci...
    per sempre insieme,
    ... nell'eternità.
    Roberto Giusti
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Roberto Giusti

      Amor di Luna

      Luna... nella notte splendi
      come la più meravigliosa delle stelle,
      alzo gli occhi al cielo
      e t'ammiro con stupore vero.

      Luna... hai fulminato il mio cuore
      spezzando ogni logica ragione,
      ti amo oggi più di ieri
      nel sfuggente universo di ricordi e dolci pensieri.

      Luna... la nostra complicità
      reclama ancora quel senso d'amore,
      perché da questa vita
      pretendo che la nostra storia

      ... sia infinita.
      Roberto Giusti
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Roberto Giusti

        Goodbye Love

        Il mio cuor è frustato... scusa se ancor ieri t'ho amato,
        ho cercato una via per la pace dell'anima mia.
        Volevo esser felice... in questo mondo dove tutto finisce,
        speravo nel nuovo amore per cancellare un vecchio dolore...
        ... Ma poi...
        ... Ho guardato in faccia alla realtà... e così proprio non và,
        sono solo con me stesso e mi sono perso nell'oscurità.
        Arrivederci luce mia adorata... sappi solo,
        che io per sempre t'avrei amata.
        Roberto Giusti
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di