Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Packy Thunder

Poeta, nato giovedì 16 gennaio 1992 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: P. Metallo

La gelosia

Ogni attimo rovina con il suo istinto,
chiudendo ogni cosa nel suo recinto.
Non vede oltre a quel suo pensiero,
guarda il mondo in bianco e nero.
La gelosia, lentamente ti uccide dentro,
e nella tua mente, come in dart fa centro.
Prepotentemente ti ruba l'anima in silenzio
e brucia dentro, come una bottiglia di assenzio.
Colora intensamente gli occhi di un rosso rabbia,
e oscura la vista, come in una tempesta di sabbia.
Non vedendo ad un palmo, ti fa inciampare,
in quell'io, che oramai non sa più amare.
Packy Thunder
Composta domenica 16 agosto 2020
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: P. Metallo

    Un meraviglioso dipinto

    Dipinto come su una tela, un paesaggio,
    con un pittore attento a coglier ogni dettaglio,
    seppur non manchi nulla, resta un assaggio,
    e quel disegno può sembrar solo un ritaglio.
    Ciò che è impresso nei suoi occhi, è un incanto,
    basterebbe un solo sguardo a calmar ogni pianto.
    Un meraviglioso paesaggio, illuminato da un sorriso,
    il sole raggiante e splendente in quel paradiso.
    Le guance, due linee perfette come colline,
    da lontano le vedi brillar, lucenti e cristalline.
    Il suo viso, un meraviglioso paesaggio definito,
    che nel profondo, il mio cuor ha colpito.
    Packy Thunder
    Composta giovedì 4 giugno 2020
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: P. Metallo

      La mamma

      Divide il suo cuore per donare,
      una nuova vita al mondo da amare.
      La porta dentro con tutto l'amore,
      riscaldandola con tutto il suo calore.
      Moltiplica i suoi battiti, la sente scalciare,
      non si lamenta, aspetta per poterla abbracciare.
      La gioia in un giorno tanto atteso,
      mille emozioni in quel sorriso acceso.
      Ad ogni traguardo, insieme a lui sorride,
      ma è sempre pronta ad affrontar le sfide.
      Legge i suoi sguardi, ascolta i suoi pensieri,
      e senza chiedere nulla, gli dà i suoi pareri.
      Una lacrima e sguardo apparentemente assente,
      non c'è bisogno che lui parli, lo legge nella mente.
      Resta al suo fianco ad ogni sua decisione,
      lo guarda con orgoglio e soddisfazione.
      Diventan bianchi i capelli col passar degli anni,
      ma lei splende ancor di più, nonostante gli affanni.
      Le rughe sul suo viso, son segni di una vita,
      che l'ha resa saggia, con personalità definita.
      Packy Thunder
      Composta domenica 10 maggio 2020
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: P. Metallo

        Guerra silenziosa

        Una guerra silenziosa da combatter senza uscire,
        con le spalle al muro, temendo l'avvenire.
        Non gli importa chi tu sia, non fa distinzioni,
        ti guarda in faccia e abbatte le illusioni.
        Di esser superiori, solo vane convinzioni,
        siamo tutti uguali, senza fare paragoni
        Da quattro mura divisi e da uno schermo uniti,
        mentre l'Italia conta i danni finora subiti.
        L'unione fa la forza, andrà tutto bene,
        vinceremo e con forza butteremo le catene.
        Packy Thunder
        Composta domenica 12 aprile 2020
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: P. Metallo

          Tricolore

          Buio profondo e sguardi rivolti al cielo,
          sembra di vivere in un mondo parallelo.
          A contar le vittime, un numero elevato,
          e un gran colpo dal mondo accusato.
          In aria un tricolore, simbolo di una nazione,
          pronta ad affrontar tutto con la sua ambizione.
          Un popolo unito per sfidare la sorte,
          annientare il virus evitando la morte.
          In questo tunnel, una luce si intravede,
          nella mente di chi, nella sua nazione crede.
          Alle regole della quarantena si attiene,
          sa che vinceremo e che andrà tutto bene.
          Packy Thunder
          Composta mercoledì 15 aprile 2020
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: P. Metallo

            La luce

            Sorpresi da una tempesta e costretti al riparo,
            con un virus che attacca, senza alcuno sparo.
            Sconfortati dalla distanza che ci divide,
            ma nati per combattere la sorte, con più sfide.
            I giorni trascorrono lentamente,
            ma un pensiero affiora alla mente.
            Nel buio di un tunnel, puntiamo alla luce,
            non importa quanto dista, se alla libertà conduce.
            Torneranno i giorni felici,
            corse all'aperto e uscite con gli amici.
            Dietro la tempesta, il sole si nasconde,
            ma poi esce, per splender e calmar le onde.
            Packy Thunder
            Composta lunedì 30 marzo 2020
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: P. Metallo

              Andrà tutto bene

              Cuori uniti seppur apparentemente divisi,
              da una quarantena che ci manda in crisi.
              Da un virus che non molla
              e che senza un vaccino, non crolla.
              Restare a casa, è l'unica difesa,
              ma la libertà è una speranza accesa!
              Zona rossa, batte forte il cuore,
              di chi teme per la sua salute, la famiglia e l'amore.
              Vite appese, legate in ospedale a dai respiratori,
              in attesa di una ripresa e sperando in giorni migliori...
              Ma nonostante tutto questo caos, ce la faremo
              e un giorno, di questo incubo racconteremo.
              Packy Thunder
              Composta lunedì 30 marzo 2020
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: P. Metallo

                Fiori a primavera

                Strade vuote in questo paese,
                soltanto finestre con luci accese.
                Segregati in casa con una sola speranza,
                poter uscire ed eliminare ogni distanza.
                Brividi sulla pelle ad ogni notizia,
                troppe vittime e nessuna giustizia.
                Ma questo virus ha i giorni contati
                con i nostri medici eroi, seppur affannati.
                Annunceranno la sua fine e della libertà, il ritorno,
                ameremo ogni cosa e sarà un nuovo giorno.
                Saremo più forti, ma soprattutto più uniti,
                e come fiori a primavera, con il sole fioriti.
                Packy Thunder
                Composta lunedì 30 marzo 2020
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: P. Metallo

                  Brivido

                  Un brivido attraversa l'anima mia,
                  e detta ogni singola parola di questa poesia.
                  Una goccia di sangue arriva dritta al cuore,
                  gli dà la vita, accendendo il suo motore.
                  Fisicamente distanti ma pur sempre uniti,
                  nascosti nell'anima e d'amore nutriti.
                  Dal primo instante annulla il passato,
                  per far spazio ad un presente affermato.
                  Non attraversa una strada di passaggio,
                  ma percorre una via nuova con coraggio.
                  Una strada che porta dritta al futuro,
                  un sentiero illuminato, non oscuro.
                  Di luce propria brilla la vita per la felicità,
                  ma si spegne per chi il cuore non ascolterà.
                  Quel brivido ti attraversa con determinazione
                  e ti fa perdere le parole dall'emozione.
                  Packy Thunder
                  Composta domenica 22 marzo 2020
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: P. Metallo

                    Destino crudele

                    Destino così crudele tu non meritavi,
                    tu che in silenzio di noi ogni cosa notavi.
                    Anima fragile e indifesa immersa in quelle paure,
                    Indotte da chi del far del male non conosce misure.
                    Le tue corse in quegli orari ormai imparati a memoria,
                    giorni trascorsi insieme e tantissimi momenti di gloria.
                    Non conoscevi l'odio e tutto l'amore sapevi donare,
                    ma ormai stanco di lottare, hai deciso di andare.
                    Terrò vivo il tuo ricordo e per sempre nei nostri cuori rimarrai,
                    con impresso il giorno in cui per la prima volta ti incontrai.
                    Riposa in pace cucciolo, mai potrai svanire,
                    Nel cuore di chi ti ha voluto sempre accudire.
                    Packy Thunder
                    Composta lunedì 16 settembre 2019
                    Vota la poesia: Commenta