Poesie di Mauro Albani

Nato giovedì 2 agosto 1956 a ROMA (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Mauro Albani
Guardo il mare dal balcone
è notte fino all'orizzonte
nulla si può vedere.
Sono sempre in compagnia del mio dolore
il vento ancora schiaffeggia il mio viso ma già profumi di primavera si sentono nell'aria
i primi fiori mi colgono impreparato nel mio grigiore invernale.
Gioco con i pensieri che nel silenzio sono come conchiglie calpestate,
si sente il rumore nella testa
ma ecco una lampara rischiara la notte
avanza piano piano nel vento
mi distoglie dall'oblio e mi riconsegna alla vita.
Mauro Albani
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mauro Albani
    Sono due linee parallele i nostri desideri
    non si incontreranno mai
    neanche all'orizzonte
    solo un timido saluto da lontano
    Un luccichio un bagliore che si spegne in un sorriso
    Vivo sul mio scoglio davanti al mare la vista spazia lontano alla ricerca del tuo sorriso mentre un gabbiano
    si tuffa sulla sua preda
    penso che di fronte all'infinito il mio scoglio sarà l'unico approdo sicuro
    Nell'alternanza di vita e sogno nell'alternanza di sogno e realtà.
    Mauro Albani
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mauro Albani

      Indaco

      Erano indaco i suoi occhi mentre guardava i suoi gatti che dormivano dopo un pasto abbondante
      La dolcezza del suoi occhi puliva l'anima da ogni tormento da ogni paura
      Stati d'animo che mutano in funzione della luce che lei emana
      Lei come un vetro rigato dalla pioggia cambia sempre prospettiva
      Ma il suo cuore è sempre aperto ad ogni approdo
      Il mare è la sua pace ed il vento la sua destinazione.
      Nessun luogo è per sempre nessuna vita è per sempre nessun amore è per sempre
      Sola nel tramonto i suoi occhi indaco si dirigono altrove verso un altro vento un'altra vita un altro amore.
      Mauro Albani
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Mauro Albani
        Fermo nel silenzio senza che quel senso di vita rovesci i miei pensieri nel nulla
        Scivolando sui sassi dei ricordi che ormai si bagnano nel mare delle presunzioni
        Il silenzio può dire molto di più, anche il cuore si riposa rallentando la vita che fugge veloce nel vento come una foglia
        che lascia con dolore un ramo
        Gli occhi vedono nel buio colori bellissimi che salutano l'aurora
        che ormai rischiara un nuovo giorno
        Ora dal silenzio scivolo via e vado alla ricerca di un nuovo profumo e di nuovi pensieri
        che nel buio continuerò a colorare di sogni.
        Mauro Albani
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di