Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Mariella Buscemi

Psicologa/Autrice, nato domenica 3 gennaio 1982 a Enna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Mariella Buscemi
Ci sono cose che m'appartengono
più delle stesse mie labbra
che carpiscono il gusto
in prossimità delle tue vicinanze
quando t'allontani
per farmi sopravvenire il nostalgico
ed il nulla
l'orlo della vuotezza di carne
e tutti i perimetri dei respiri
che tra i miei aliti si confondono
quando poggio la bocca
sulle superfici tremule
dei tuoi immensi confini.
Mariella Buscemi
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mariella Buscemi
    Stretta nell'irrisolto
    gravata dall'incompiuto
    in uno scenario di attesa - resa -
    lecco le ferite con papille corrose
    ché il veleno mi ha inacidito fino all'ultimo senso
    e messo il gusto in croce
    ed ogni forma di sapore è allentata
    dall'amaro dei giorni inconcludenti
    in questa sconfitta cocente
    che riflette la mia immagine
    su ogni superficie che mi diventa carnefice
    di sembianze sfatte.
    Mariella Buscemi
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mariella Buscemi
      Come mi taglia questo cielo?
      Cade a pezzi ad emularmi l'anima
      si gonfia del turgore dei miei pianti
      e le membra come fronde di salice
      scendere in distillato di stanchezza
      - stranezza -
      e disperdere fogliame
      in punta di radice di piede
      ché la fuga è impossibile
      e la terra mi fa groviglio e prigione
      tra le caviglie deboli

      Mi mangiano i vermi come aguzzini
      a decretarmi morte in vita
      e seppellimento senza feretro
      ché il mio trapasso è qui in atto
      in quest'agonia esistenziale
      a me riservata

      Traghetto senza muovermi
      in uno Stige immobile ed asciutto.
      Mariella Buscemi
      Vota la poesia: Commenta