Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Luisa Paolella

Arte, nato a FONDI LT (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Fenice Noir

Tornerò a cercarti

Quando avrò vinto
la mia battaglia
contro questo mare ostile.
Quando finalmente
toccherò la riva
e il mio corpo stanco
vorrà riposare al sole...
Io tornerò a cercarti.
Quando la mente sarà
finalmente libera
dall'ossessione del male oscuro
con la speranza che una fine
sia solo inizio...
Io tornerò a cercarti
E se tu non ti farai trovare
io ti cercherò ancora,
e poi ancora...
Luisa Paolella
Composta giovedì 16 marzo 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Fenice Noir

    L'ultima parola

    Erano arrivate su ali di farfalla
    a creare l'incanto.
    Erano passate come acqua di sorgente
    in una mente appassita
    ed il papavero era sbocciato.
    Parole arrivate fino al cuore
    che aveva germogliato l'amore.
    Dette per caso o per passione.
    Soffiate come vento di maestrale,
    poi diventato brezza
    e poi flebile alito nei giorni d'afa.
    Ed ora che ho letto
    questo libro troppo breve
    non riesco a voltare pagina.
    Cosa mi aspetto di trovare ancora?
    È solo l'ultima parola
    che non vorrei leggere o sentire.
    Luisa Paolella
    Composta sabato 2 settembre 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Fenice Noir

      Incontro immaginario

      È li che ti incontro,
      quando voglio,
      quando sei cibo per la mia mente
      che ha bisogno del ricordo.
      È li che ti trovo,
      immerso in quell'oceano
      di cose dette e non dette,
      di belle parole che non sono servite,
      di amore fatto di tutto e di niente.
      Dove il respiro era pieno di noi
      ma solo nel momento in cui
      catturavamo le stelle
      appese sul soffitto.
      È li che ti perdo,
      in questo incontro immaginario
      quando sbiadisci
      e tra le mani mi lasci solo i "ma" e i "se"
      di quello che non capirò mai.
      Luisa Paolella
      Composta martedì 8 agosto 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Fenice Noir

        Solo e per sempre...

        Ti porto con me
        nel cuore e nella mente
        come si porta
        un bambino in grembo
        ma che si sa
        non verrà mai alla luce.
        Ti porto con me
        per non sentirmi sola
        tra la gente.
        Nelle giornate
        di luce e di buio
        quando non so se piangere
        o ridere perché
        non ritrovo il senso.
        Ti porto con me
        perché non voglio pensare
        che ti sto perdendo...
        che forse ti ho perso
        ed è per questo
        che solo e per sempre
        ti porterò con me.
        Luisa Paolella
        Composta venerdì 28 luglio 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Fenice Noir

          Pescatori di sogni

          Sono un pescatore di sogni
          ed ogni giorno la mia barca
          prende il largo
          insieme ad altre di disperati.
          Buttiamo la rete, con la speranza
          di chi non rinuncia
          ma le nostre mani raccolgono
          solo stelle e conchiglie vuote.
          Nell'attesa facciamo collane
          con le conchiglie
          e riponiamo le stelle in un cassetto
          convinti che un giorno brilleranno
          perché noi non rinunciamo a sperare.
          Siamo pescatori di sogni.
          Luisa Paolella
          Composta venerdì 19 maggio 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Fenice Noir

            La paura d'amare

            Ho cercato di fuggirlo
            per me era si gioia
            ma anche tanto dolore.
            Lui mi aspettava ovunque
            supplicante e scintillante.
            Più cercavo di evitarlo
            educando il pensiero alla disciplina
            del coraggio,
            più ogni cosa mi portava a lui:
            all'amore.
            Ho attraversato boschi e scalato vette.
            Ho attraversato mari e strade battute
            e ho cercato un albero
            per meditare.
            Alla fine mi sono arresa
            attratta dal suo bagliore ingannevole.
            Sfidandolo gli ho urlato:
            ma forse quest'attimo da solo
            vale tanti non attimi?
            E gli sono andata incontro.
            Luisa Paolella
            Composta mercoledì 10 maggio 2017
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Fenice Noir

              I silenzi dell'amore

              Mi manchi
              in questi lunghi silenzi
              e la mancanza si dilata
              nello spazio e nel tempo,
              nel corpo e nella mente.
              Ti sento
              in questi lunghi silenzi
              e ti chiamo
              ma non mi senti,
              allungo la mano
              ma non la prendi.
              E allora ti scrivo
              di questi lunghi silenzi
              anche se tu
              non mi rispondi
              e i silenzi diventano
              ancora più lunghi
              nel silenzio.
              Luisa Paolella
              Composta giovedì 6 aprile 2017
              Vota la poesia: Commenta