Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Lella Mingardi

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Diario.

Scritta da: Lella Mingardi

Un amore incosciente

Vabbè nun sarai bello
sei pure strafottente,
ce ne so cento mejo,
ma nun m'importa niente.
Te spaccherei la faccia,
ma n'amore incosciente
der resto se ne frega
e je basta un istante,
un respiro sur collo,
una frase un po' dorce
per sognà come sempre
e ricascacce ancora.
So pochi l'attimi d'incanto
e più de tutto tu me dai tormento,
ma è inutile parlanne nun me pento,
te vojo sempre bene, ogni momento.
Se io so pazza nun è corpa mia
se l'unica che more è la speranza
che voi che io la mia la butto via?
Se poi deve finì... finisce e così sia!
Ma n'amore incoscente
te sa dà tutto
senza chiede gnente.
Lella Mingardi
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Lella Mingardi

    Qualcuno mi ha detto

    Qualcuno mi ha detto... per chi non sa pregare... hai mai provato a parlare con Gesù?

    Caro Gesù, sai chi sono io?
    Dicono di sì, che Tu sai tutto, che mi conosci e mi chiami per nome... ma io non Ti sento, io non Ti conosco, non credo che Tu ti ricordi di me, perché io mi sento tanto sola,
    Si Signore, troppo sola, con tutti i miei problemi, perché tutte queste cose brutte nella mia vita, tante persone vivono bene, tranquille, in salute, coi soldi... ed io?
    Lo so che non Ti ho mai chiesto niente, non ti ho mai rivolto la parola, ti ho vissuto più come un nemico che come un Padre e sai perché? Perché cercavo la felicità e non la trovavo, cercavo la serenità e non l'ho mai neanche sfiorata e Tu dov'eri?
    Perché mi hai lasciato libera Signore, libera anche di sbagliare? Perché mi amavi? Ma che risposta è questa?... Come puoi amarmi e vedermi soffrire e non fare niente per impedirlo?
    Forse perche non ti chiamo e perche non ti prego? E questa cos'è Signore, non è una preghiera, non ti sto forse chiedendo aiuto?
    Non lo so fare, non so pregare e sono disperata, ma qualcuno mi ha detto che se ti imploro di aiutarmi lo farai, se ti chiedo di prendermi tra le tue braccia e di consolarmi, lo farai... io non pretendo che tu mi dia la luna, ma dammi la fede Signore, guarisci il mio spirito, dicono che il resto verrà piano piano, voglio crederci.
    Qualcuno mi ha detto ok... sei Tu Signore!?
    Lella Mingardi
    Composta sabato 9 gennaio 2010
    Vota la poesia: Commenta