Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: airin57

Alla mia sorella Fiore

Se c'era "la sorella" a cui essere
paragonata con orgoglio
eri tu... Fiorenza.
Ascoltami luce del mio cuore.
dietro alla porta dei tanti perché
c'è il silenzio che mi risponde per te,
Nulla sarà come prima
tu per me sarai il ricordo,
in un mondo dove prevale tanta finzione.
La mia nostalgia sarà che non vedrò
più quella "macchinina rossa,"
Ti ricordo nello stesso modo affettuoso
che hai sempre usato,
in quelle piccole cose che tanto ti piacevano
farti sistemare il tuo telefonino
perché di me ti fidavi.
Inciampo nei richiami del passato.
e chiedo a te come a Silvia
salutami papà
Fiore mia un bacio grosso
alla nostra "Nonna Cia"
Cadono le lacrime sul tappeto...
Tua sorella Irene.
Irene Bertoglio
Composta martedì 26 dicembre 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: airin57

    Le poesie di Irene

    Silvia
    Sono partite le lacrime, tante, insieme,
    pronte ed attente a finire tutte lì...
    Su quel foglietto bianco...
    No, aspetta, non è bianco...
    È una foto... Già... Una foto.
    Ci sei tu, su quella foto.
    Silvia.... sorriso dolce
    che piano svanisce e
    lascia soltanto il triste ricordo
    che lento sparisce e non tornerà...
    Hai sofferto tantissimo, la malattia
    ha logorato il tuo corpo e
    ti ha avvicinato a Dio
    Spietata ironia, ora io rimprovero Dio che non ti ha permesso
    di poter un giorno provare l'emozione
    di essere "nonna"
    Nel tuo svolazzare tra le nuvole
    un bell'incontro farai
    Allora come sorella un regalo mi farai:
    un bacio a mamma e papà darai.
    Irene Bertoglio
    Composta giovedì 3 novembre 2011
    Vota la poesia: Commenta