Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giuseppe Profeta

Grafico, nato domenica 1 maggio 1955 a Reggio Calabria (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giuseppe Profeta
Partire con te in un viaggio lungo una vita,
magari in un'altra vita,
in un altro tempo,
dove ogni cosa dice chi sei,
dove i particolari contano,
in un luogo indicato dal cuore,
dove tutto è andato verso te,
piccoli dolori che dicono cose che non ci sono,
indicano il mio meglio per te,
spostano in là una volta soltanto il numero del tuo essere,
lo portano verso le ore attese da sempre,
hanno il ritmo del tempo andato,
sono riservate solo a te.
Giuseppe Profeta
Composta lunedì 21 ottobre 2019
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Profeta
    Scuro il tempo che non ha te
    Porta il buio senza la tua luce
    Piove e diluvia in questo spazio vuoto

    Credere che non è così semplice
    È diversamente credibile

    Non a caso il contenuto è proibito
    Specialmente per cosa vorrei

    Guarda questo annuncio
    Sei responsabile della selezione
    Ti riguarda e spero che l'amore
    Porti a disposizione lo stesso motivo
    Cantato e sofferto da sempre

    Non riesco a guardarti per capire
    Dove siamo stati completati
    In una dolce e piccola storia di te.
    Giuseppe Profeta
    Composta lunedì 14 ottobre 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giuseppe Profeta

      Ritagli di tempo

      Siamo ritagli di tempo
      ascoltiamo il vento che ci porta
      lontano lontano
      da ciò che vogliamo
      una sola vita non basta
      a portarti via
      a tenerti con me
      a spendere bene l'amore
      a donarti un solo indimenticabile attimo
      restiamo in questo spazio
      senza motivo da rendere
      senz'altro che la vita
      senza questo momento
      senza sosta per connetterti
      con chi ha già fatto tutto
      una connessione fallita
      che fallirà ancora.
      Giuseppe Profeta
      Composta lunedì 30 settembre 2019
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Giuseppe Profeta

        Il tempo è tuo

        Mi avvio dentro il tempo
        Apro il file della vita
        chiudendo il bilancio attuale
        Spengo l'ultima versione
        di questa tipologia
        Auguri a te che resti
        Io parto per la zona chiusa
        Mi aspetta per il futuro
        soltanto che il destinatario
        sia presente, sia tu
        Buongiorno al mondo
        quello fuori dal comune
        Ogni luogo è spento
        Senza categoria di appartenenza
        Appartengo a te
        Vengo da te
        Vivo per te
        Il mio tempo è tuo.
        Giuseppe Profeta
        Composta mercoledì 11 settembre 2019
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Giuseppe Profeta

          Ombre sul muro

          Eccoti davanti ai miei occhi
          ti vedo sfocata per la distanza
          sei bellissima da togliere il fiato
          l'ombra sul muro dietro di te
          disegna ogni curva
          cuce i particolari che noto
          ma il problema del tuo corpo
          porta via troppo tempo allo sguardo
          non chiudono il mio segreto
          aprono le porte del carcere
          dove ho messo il cuore
          spengono le cose che ricordo
          nulla di nuovo alla fine
          solo il vecchio contratto finale
          quello mai chiuso
          dove non siamo mai entrati
          resto fuori dal comune gaudio
          con l'occasione di morire per te.
          Giuseppe Profeta
          Composta lunedì 9 settembre 2019
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Giuseppe Profeta

            Un'altra vita

            Vita che fugge via
            Il tempo che secca il cuore
            Alimenta ciò che non è
            Sparire nel nulla
            Partire senza sosta
            Fermarsi accanto a te
            In un luogo speciale
            Eccoti comparire da me
            Una parte di tutto
            Speciale donna
            Costante amore
            Vita in vita del vivere
            Crescita di sensi
            Guardarti dentro
            Senza toccare il fondo
            Rubarti l'anima e sparire
            Tenere vicino la presenza
            Senza te non senza
            Arrivare nel buio della fine
            Finire con la assenza
            Evadere da tutti
            Stare solo con te
            Ecco un'altra volta
            Un'altra vita.
            Giuseppe Profeta
            Composta domenica 1 settembre 2019
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Giuseppe Profeta

              Cosa mi resta di te

              Mi frulla in testa un momento
              Mi domando cos'è questo sentimento
              Mi chiedo cosa mi resta di te
              dopo anni di grandissimo amore

              Mi resteranno i ricordi
              le emozioni e
              la grande voglia di te
              Il dolce amore che mai si è spento
              e il tuo sguardo intenso

              Il dolce sapore dei tuoi baci
              Le carezze e i piccoli gesti
              Quando tenendoti stretta a me
              il tuo profumo diceva tutto di te

              Mi resta una sera di maggio
              Quando tu avevi il coraggio
              Di venire da me
              Senza chiederti perché

              Mi resterà un sogno
              Un dolce momento e il volo
              che abbiamo affrontato
              senza dirlo a nessuno
              e che ci porta in un mondo lontano

              Ricordi ricordi che vanno
              senza tempo e inganno
              Un abbraccio e un saluto
              sono come il bacio di benvenuto

              Ora aspetto il mondo
              Che mi darà tutto
              Un legame di tanto spessore
              Un bellissimo atto d'amore

              Mi resta l'affetto importante
              della donna più donna di tante
              Quella che mi ha dato una mano
              a trovare il pensiero che amo.
              Giuseppe Profeta
              Composta lunedì 3 giugno 2019
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Giuseppe Profeta
                Portarti con me
                in un mondo lontano,
                dove immagino una vita
                sostanzialmente diversa.
                Un piccolo spazio di tempo
                pieno di cose già perse.
                Quello spazio che vibra al passaggio
                dei pochi passi fatti insieme.
                Questo posto ha un messaggio,
                un piccolissimo testo di parole
                pieno di frasi d'amore.
                Tu, io, noi... senza noi,
                Senza tu ed io.
                Senza tempo, senza storia.
                Senza... ci sentiamo presto!
                Senza casa.
                Il messaggio cade dal balcone
                nel baratro della vita.
                Si appoggia dolcemente a terra
                dove ancora infinitamente aspetta.
                Giuseppe Profeta
                Composta lunedì 3 giugno 2019
                Vota la poesia: Commenta