Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Gianpaolo Piazza

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Gianpaolo Piazza
A volte
Hai la presunzione di essere forte
Di pensare a te e agli altri
Di avere sempre la parola giusta
Vorresti non sbagliare mai
A volte
Vorresti essere debole
Vorresti poter sbagliare
Soltanto
Per avere qualcuno che sappia trovare la parola giusta
Perche non sei più forte
Perché non sei migliore
Perché quel "ci penso io"
A volte
Vorresti fosse per te.
Gianpaolo Piazza
Composta giovedì 30 aprile 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Gianpaolo Piazza
    Sono come la notte
    Da lontano ti osservo
    E da vicino ti avvolgo
    Se ti parlo avverti il rumore del silenzio
    Se ti accarezzo ti rilassi e ti abbandoni ad una brezza fresca.

    Sono come la notte
    Che ti guarda addormentati
    Vuole addolcire i tuoi sogni
    E prima di andar via
    Aspetta di vedere i tuoi occhi aprirsi ancora per donare luce al mondo.
    Gianpaolo Piazza
    Composta giovedì 23 aprile 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Gianpaolo Piazza
      Nella mia testa
      Nessun pensiero amaro
      Ma una musica di festa

      Il tuo nome è chiaro
      Inciso nel mio cuore
      Come su un disco
      Un canto d'amore

      Il tuo sorriso e la tua voce
      Le tue curve gentili
      Sono la musica che accompagna il canto

      Una musica che riempie i miei silenzi
      che colora il mondo intorno a me
      Il mio respiro è colmo delle tue note

      Tu sei un dono oggi come lo è il mio presente
      Il futuro sarà un altro don
      Ci sarà un'altra musica
      Ma il tuo nome
      Resterà inciso in essa per sempre.
      Gianpaolo Piazza
      Composta venerdì 10 aprile 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Gianpaolo Piazza
        Ieri sera
        Ho sentito la tua voce ancora
        Insicura e confusa
        Ed ora
        La verità ti è preclusa
        Mia colpa non averti rapita
        Mia colpa averti capita
        Soltanto.
        Donna eternamente bimba
        Non comprenderai il mio pianto
        Per te è questa lacrima
        Di un amore non vissuto
        Tramutato in un rispetto che non fa rima
        Piccolo germoglio nel tuo cuore
        Può crescere
        Ma appassirà con onore
        Già conosco la tua scelta
        Eterna bimba.
        Perché difficile è abbandonare la giovinezza
        Difficile è vedere di quel germoglio la grandezza
        Ma forse
        Spunterà una fogliolina
        E la vedrai quando
        A mostrartela si poserà un piccolo uccellino...
        E se sei mia
        Scenderai serena nel giardino del tuo cuore...
        Gianpaolo Piazza
        Composta mercoledì 18 marzo 2015
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Gianpaolo Piazza
          Nel tuo passato immaginasti una sfera senza tempo
          forse inconsciamente l'hai creata
          forse una stella ti ha notata lì in punta di piedi
          ti ha ascoltata.
          Sei tu quella sfera ora,
          per questo forse non la vedi... ma io sì.
          Tu in quella sfera mi hai accolto
          la mia mente ha ceduto stordita dal frastuono del mio cuore,
          ed ora sono lì ad osservare il tuo volto
          senza fare rumore.
          Impaziente attendo i tuoi occhi aprirsi e sorridermi ancora
          come il mattino attende il calore del sole all'aurora.
          Gianpaolo Piazza
          Composta martedì 17 marzo 2015
          Vota la poesia: Commenta