Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Gianpaolo Piazza
Nel tuo passato immaginasti una sfera senza tempo
forse inconsciamente l'hai creata
forse una stella ti ha notata lì in punta di piedi
ti ha ascoltata.
Sei tu quella sfera ora,
per questo forse non la vedi... ma io sì.
Tu in quella sfera mi hai accolto
la mia mente ha ceduto stordita dal frastuono del mio cuore,
ed ora sono lì ad osservare il tuo volto
senza fare rumore.
Impaziente attendo i tuoi occhi aprirsi e sorridermi ancora
come il mattino attende il calore del sole all'aurora.
Composta martedì 17 marzo 2015

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Gianpaolo Piazza

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti