Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Gaetano Toffali

Responsabile commerciale - Formatore, nato domenica 24 ottobre 1954 a Verona (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Gaetano Toffali

Sono in un cielo sconosciuto

Sono in un cielo sconosciuto
E lascio scriversi le parole
Sperando la magia
Che mi spieghino di me.

Ho le mani che sorridono
Nella bocca e gli occhi chiusi
È quando mi sento bene
Che so scrivere di te.

Che sei
Bella come lo è l'amore
Quando piume svolge al sole
Nella vela sente il vento
E coriandola parole

Non c'è ragione alla gioia
Non è che tu ci sei
Tutto è pura speranza
Ma è cielo aperto in me.
Gaetano Toffali
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Gaetano Toffali

    Noi

    Noi, che abbiamo voglia
    Di noi
    e resistiamo da stupidi
    a calarci nei battiti
    Di un sentimento che viaggia
    Tra eros e amore

    Noi, con la vita passata
    Tanti anni davanti
    a provare paura
    Di caderci di nuovo
    Nel fidarsi all'amore
    Nell'aprirsi da nudi
    Senza quel baluardo
    Del non esser sinceri

    Ci abbiamo creduto
    Ci abbiamo sofferto
    Le sere sfiorite
    a troppo pensare, Noi

    Ora lasciami andare
    Più vicino al tuo cuore
    Ora lascia che tocchi
    La tua anima aperta
    Per parlarti di quando
    Non avremo paura
    Che la vita ci deve
    Questa volta lasciare
    Le tue mani e le mie
    i tuoi occhi ed i miei
    i tuoi baci slegati
    Il mio credere in Noi.
    Gaetano Toffali
    Composta nel novembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Gaetano Toffali

      Quello sguardo impossibile cerco

      Quello sguardo impossibile cerco
      Piccola fiamma a incerto domani
      Di intero me stesso il perso
      Negli occhi che ancora mi ami

      Del tempo che mangia il futuro
      Le rughe dagli occhi asciugare
      Un passato ceduto all'incanto
      Ectoplasma dai sogni salvare

      Non voglio il mio senso finito
      Neppure i bei tempi andati
      Ma di nuovo l'anello nel dito
      Che per sì ci siam ritrovati

      è un'altra sera solo di te
      Scemata nel scrivermi addosso
      Al baratro di quella che è
      Una vita che amare non posso.
      Gaetano Toffali
      Composta nel 2007
      Vota la poesia: Commenta