Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Gaetano Toffali

Responsabile commerciale - Formatore, nato domenica 24 ottobre 1954 a Verona (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Gaetano Toffali

Fai l'amore con me

Fai l'amore con me
Che mi sento da solo
Ma non farlo di sesso
Non è voglia stasera

Forse solo tepore
Di saperti mi serve
Nell'accanto rubato
Delle ore tra noi.

Fai l'amore con me
Dimmi "ti amo" stasera
Fai l'amore che è calma
Quando il buio è paura
Fallo come una donna
Ha saputo da sempre
Con le mani sul viso
Il tuo seno su me

Fai l'amore con chi
Ha bisogno di te
Fai all'amore stasera
Fai l'amore con me.
Gaetano Toffali
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Gaetano Toffali

    Era sera prima di te

    Era sera prima di te
    Notte fonda a cercarmi
    Una vita nascosto
    Sotto il letto da solo
    Vecchio cuore
    perduto da se.

    Poi
    Sei capitata di sera incantata
    Tu
    Che la notte hai fermato all'uscita
    Sei
    La speranza che se sogno può darsi
    Sia
    Che si avveri del vero ogni tanto

    Avevo le labbra chiuse
    a dire le frasi del cuore
    Scioglie
    Roccia di nuovo amore
    Forse
    Illusione è una volta di più
    Gaio
    Mi ci tuffo nel mare di tu.
    Gaetano Toffali
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Gaetano Toffali

      Il viso di una donna

      Il viso di una donna
      Dopo fatto all'amore
      è l'oasi perfetta
      Per fermarsi a desinare
      Tra la luce quella tenue
      Che accarezza le parole
      Ha il tepore percettibile
      Della luna in riva al mare

      Ha un viso la mia donna
      Dopo fatto all'amore
      Che bisbiglia respiri
      Nel farsi baciare
      Ha la pelle odorosa
      i capelli incantati

      Un sorriso nel sonno
      è il ricordo di me.
      Gaetano Toffali
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Gaetano Toffali

        Ballando sere fatte di luna

        Ballando sere fatte di luna
        Ho pianto il vento che se andava
        Cercando i gusci nella risacca
        Ho ritrovato il piccino me

        Lunga è la strada quando sei perso
        Stupore rimane che sai tornare
        o forse alla strada che hai fatta di passi
        Il nome è l'ultima cosa da dare

        Quello che importa non è il firmamento
        Luce che brilla è brava da sola
        Nel buio lascio il vecchio lamento
        Ballo alla gioia si inchina per te.
        Gaetano Toffali
        Composta martedì 2 giugno 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Gaetano Toffali

          Dunque è questo l'amore

          Dunque è questo l'amore
          il vuoto dentro
          quando sei lontana
          e l'abitudine di te
          che mi fa girare a vuoto

          senza trovare mai
          il sapore birba
          che mi nutriva il mattino
          e cullava la sera.

          Dunque è questo l'amore
          il sentirsi di dosso
          la voglia di chiudere
          gli occhi e pensare
          adesso ci sei

          aspettando che
          l'aria si muova
          e non sbaglio mai
          a sapere che sei tu

          Dunque è questo l'amore
          che l'ho aspettato tanto
          e quasi ormai credevo
          al fazzoletto bianco
          e ciao amore

          non ci sei proprio più
          chi vuoi che mi voglia
          peccato che è già l'ora
          del basta è finita.

          Dunque è questo il qualcosa
          che non sai bene come
          sia caldo con il freddo
          il pianto sui libri belli
          la sera che passano

          in un sogno bambino
          è solo volevo dirtelo
          che è questo l'amore
          io stare con te.
          Gaetano Toffali
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Gaetano Toffali

            Ho il pigiama addosso

            Ho il mio pigiama addosso
            Il tuo di ieri sera
            Ci sento dentro il caldo
            Di quando l'hai levato
            (Usato così poco
            Di meglio nudi noi)
            Ma stasera
            Chi ieri non è
            c'è nel letto
            Ancora il piacere
            Che di corsa
            Nel lento respiro
            Ti ha fatto urlare
            Di me
            Ma stasera
            Che ieri eri tu
            Nella sola
            Mancanza di te
            c'è il respiro
            Che resta nell'aria
            De i ti amo
            Che mi hai regalato ma
            Stasera
            Che manchi davvero
            è la mano
            Che cerca nel foglio
            Il disegno di come
            Ci siamo scambiati
            Qualcosa
            Dentro il sonno
            Passato abbarcciati
            Come fosse notte
            Mai l'ultima no
            Da lasciare il ricordo
            Dell'amore di noi

            (e scende il mattino
            Nella mancanza di te)
            Gaetano Toffali
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Gaetano Toffali

              Datemi un cavallo

              Datemi un cavallo
              Disse Peter Pan
              Voglia andare al ballo
              Che mi aspetta lei
              Metto la camicia
              Quella azzurra e poi
              Spruzzo di profumo
              Bello come il sol.

              Nato come rospo
              Io coi baci tuoi
              Salgo fino al monte
              Ruzzolo nei guai
              Cerco da distante
              Il mondo dove sei
              Luna titubante
              Non scherzare dai.

              Resta qui da questo
              Uomo che lo sai
              Grande per davvero
              Non l'è stato assai
              Ma di quel che dico
              La bugia non c'è
              Di frasi questo fiore
              Colto è qui per te.
              Gaetano Toffali
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Gaetano Toffali

                Mi prende il cuore

                Mi prende il cuore
                Il respiro di questa bambina
                e le mani piccole
                Che cercano papà

                Nella paura del buio
                Nel bello di essere caldi
                e la mano e il fiato
                Ci lasciano l'impronta
                e i capelli si sciolgono
                Mentre il sogno arriva
                Nel sonno che il sorriso
                Stende a dare battito
                Più forte e vero
                Al cuore di questo papà tuo
                Che poche volte ti ha
                e ti tiene il profumo
                Tra naso e ricordi
                Che le assomigli molto
                Peccato perché
                Se ti vedo
                Chi batte a grancassa
                Per dirmi ricordi?
                E pensiero malandrino
                Che chi cerca sei tu
                Sempre purtroppo
                Male detta mente tu.
                Gaetano Toffali
                Vota la poesia: Commenta