Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Con fare riverente

Scrivo del vento perché somiglia a me
scrivo del vento perché lo sento in me

È magico mi fa sognare
mi porta fino a te
mi fa volare

Lo abbraccio ogni volta che mi chiama
sia caldo freddo brezza
o gelida tramontana

Mi affascina il suo modo di parlare
e trovo sempre il tempo
per stare ad ascoltare
mi tiene vivo con le sue novelle
io di nascosto... gli soffio via le frasi
le più belle

Lui se ne accorge ma... non mi dice niente
poi mi saluta e vola via con fare riverente

e riprendo a camminare
tra i pensieri della gente...
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Il fiore e il prato

    Una notte di te ho sognato
    tu eri un fiore
    ed io il tuo prato

    Ti curavo con amore e ti nutrivo
    come una nutrice
    e tu per ricambiare mi accarezzavi
    con la tua radice

    Quando soffiava il forte vento
    che arriva da lontano
    tu con amore
    affondavi le radici nel mio cuore
    io per non ti far volar lontano
    di ricoprivo d'erba
    come fosse la mia mano

    Tu mi piacevi molto
    ma da una cosa ero incuriosito
    perché con tutti i fiori che avevo nel mio prato
    solo di te mi ero invaghito?

    Ero coperto da fiori di mille colori
    con grazia e dolcezza di rara bellezza
    danzavano dolci cullati dal vento
    e restando in silenzio... sentivo anche il canto

    Ma una mattina si imbiancarono le pèndici
    scavai con forza
    ma non trovai le tue radici

    Di colpo apro gli occhi
    mi trovo coricato... penso
    vuoi vedere che davvero sono il prato?
    Sobbalzo dentro al letto
    mi giro
    ti vedo accanto a me

    Tiro un sospiro
    e penso d'aver solo fatto un sogno
    un sogno folle

    Ma i tuoi occhi erano chiusi
    e sembravano due fiori
    prima d'aprir le corolle.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Il mio migliore amico

      Ora capisco dove sono stato
      tutto questo tempo
      ero nel vento

      Nell'aria che tu respiravi
      nei sogni
      a cui non davi spiegazioni

      Non mi interessa
      di poter sembrar ridicolo
      davanti a queste situazioni

      La verità?

      È nelle mie emozioni

      Che mi hanno sempre dato vita
      mi fanno vibrare
      ogni volta che sei nel mio pensare

      Ora capisco
      perché il mio migliore amico
      è il vento

      Perché per quanto lui possa soffiare
      non è mai venuto a me
      per spegnere la fiamma del mio amore
      che ancora brucia... e mi tiene acceso il cuore.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Per sempre

        Cos'è questo pulsare nelle vene?
        Potrei strappare giri di catene... niente e nessuno mi trattiene

        Probabilmente è solo un sogno
        ma perché questo bisogno?

        Ti trovo dentro ai miei pensieri
        mi accorgo che non sei mai andata via
        e che eri sempre lì... davanti ai ricordi del mio ieri

        Tu sei rimasta dentro me da sempre
        ho combattuto insieme a te
        sentendo il tuo respiro accanto

        Potrei perdermi dentro l'universo
        cambiare mille volte di colore
        ma non cambierà mai
        quel che per te ho nel cuore.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni

          Voliamo

          Portami sopra al cielo
          sopra una stella
          fammi volar con te... come sei bella

          Fammi entrare dentro al tuo cuore
          e voliamo
          con queste parole d'amore

          Voliamo tutto il giorno
          fino a sera
          è così bello
          e questa cosa non mi sembra vera

          Voliamo tra emozioni e sentimenti
          e se ci sembra di cadere
          è solo... il cullar dei venti

          Voliamo sopra il mare
          sopra alla genti
          e gridiamo a tutto il mondo
          il valor dei sentimenti

          Ti Amo.
          Franco Mastroianni
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Franco Mastroianni

            In un saluto

            I pensieri non ci lasciano mai
            possiamo anche fuggire
            ma i pensieri
            sanno già dove vai

            I pensieri non ci fanno dormire
            ci svegliano
            ci fanno soffrire

            I pensieri del torto
            quelli della ragione
            si susseguono in testa
            come una processione

            A volte i pensieri son dolci
            lo zucchero il miele
            a volte son falci

            I pensieri si sanno truccare
            nel silenzio nel buio
            non ci fan ragionare

            I pensieri del bene
            quelli del male
            i pensieri che a volte
            ci fanno volare

            I pensieri son tanti
            non finiscono mai

            I pensieri di chi
            è appena arrivato
            o di chi se né andato
            in un momento
            in un minuto

            I pensieri che a volte
            si perdono... in un saluto.
            Franco Mastroianni
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Franco Mastroianni

              Le porte del cuore

              Trovando chiuse le tue porte
              mi siedo... prendo fiato
              intanto il mio cuore si fa forte

              Tu non mi vuoi aprire
              ed io sto qui
              seduto
              ho già provato anche a bussare
              ma sembra che tu non hai sentito

              Il cuore mio ha bussato
              contro le tue porte
              si è messo a nudo... puro
              ma le tue porte sembrano di muro

              Ma se si intosta il cuore mio
              può diventare ariete
              e con una testata forte
              può sfondare quelle porte

              Ma... io ti voglio bene
              non uso la mia forza
              non voglio farti male
              o darti del dolore
              sto qui seduto e aspetto
              che apri le tue porte

              E accogli questo cuore.
              Franco Mastroianni
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Franco Mastroianni

                Sopra questa terra

                Ma cosa ci facciamo sopra questa terra
                se io ti porgo le mie mani nude
                e la pota tua si chiude

                Ma cosa ci facciamo sopra questa terra
                non ci guardiamo più negli occhi
                guardiamo a terra

                Ma cosa ci facciamo sopra questa terra
                attaccamenti alla materia
                attratti dal denaro
                anime dal gusto amaro

                Ma cosa ci facciamo sopra questo mondo
                se non mi dai una mano
                vedendo... che vado a fondo

                Ma cosa ci facciamo sotto questo cielo
                se quello che diciamo
                non è vero

                Ma cosa ci facciamo vicino a questo mare
                siamo capaci a dir
                che bello
                lui intanto muore
                Ma noi cosa ci facciamo sopra questa terra
                Noi?
                Noi non possiamo mancare sopra questa terra
                Perché?
                Perché noi... siamo la guerra!
                Franco Mastroianni
                Vota la poesia: Commenta