Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: geggio

attesa

Ti sogno da sveglio
ti penso mentre dormo
ti tocco sfiorando la tua vita

vorrei lasciarti a bocca aperta
stupirti
essere l'eletto

tu sei una maga
mi hai incantato fermando il tempo

ho voglia di festeggiare
ho voglia di ubriacarti con un bacio

sentire il profumo
sentire il calore

io sono qui

attendo il tuo ritorno
tra le mie braccia stanche.
Diego Banterle
Composta martedì 20 luglio 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: geggio

    Infedele si è alzato

    La polvere va e torna
    come l'amore
    l'aereo nel cielo lascia la scia
    come le donne sul mio cuore

    ho smesso di esagerare
    si stava male una volta
    ma non è che così si stia meglio

    gli uccelli in gruppo giocano
    felici
    non ci trovo sorpresa

    loro possono volare

    la fedeltà non esiste
    chi è riuscito in ciò
    potrebbe governare il mondo
    ed io
    essere suo schiavo

    l'amore una teoria
    il sesso la pratica

    non trovo una motivazione
    non trovo lo scopo

    raccolta e scarico.
    Diego Banterle
    Composta martedì 20 luglio 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: geggio

      Sono

      Sono colto come l'uomo più ignorante
      sono bello come l'uomo più brutto
      sono infelice in mezzo a voi
      sono il sovrano sorridente della solitudine

      sono quello incapace di reagire
      sono in grado solo di pensare

      non ribatto alle offese

      sono polemico e mai contento di niente...

      in questo momento penso di essere felice

      in un campo
      il vento che soffia
      disteso
      cercando il pensiero da scrivere
      la natura mi emoziona

      il viaggio

      alla scoperta
      di nuove scenografie.
      Diego Banterle
      Composta martedì 20 luglio 2010
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: geggio

        Bacio Infinito

        Sono le una di notte
        lunedì è trascorso
        lunedì tornerai

        questo giorno mi sembra infinito
        chissà gli altri
        in questo momento
        mi sento solo
        sono solo senza te

        ho conosciuto qualcuno
        si chiama vuoto
        è entrato dentro me

        la felicità si è persa
        il sorriso è scappato
        l angoscia mi ha baciato

        non ci posso fare niente
        i miei pensieri
        sono per te

        mi manchi bella

        adesso vado nel letto
        spoglio il mio cervello
        risistemo la mia mente

        ma non posso farci niente

        penso e penso...
        cerco
        occupo la mia testa
        ma il mio pensiero
        cade di nuovo e sempre su di te.
        Diego Banterle
        Composta martedì 20 luglio 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: geggio
          Notte nera
          sorveglia
          il destino
          attendendo il suo re
          bevendo birra e fumando
          qualcuno di triste
          ascolta

          i rumori della notte
          la campagna sogghigna

          la città sperpera

          le persone festeggiano
          oscurando la loro dignità

          i problemi finiscono per perderli

          abbraciandoli al mattino

          con un amaro risveglio
          voglia di acqua
          voglia di dormire

          pensano a quanto è tondo il mondo.
          Diego Banterle
          Composta venerdì 16 luglio 2010
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: geggio

            Giovedi notte di bevuta

            Ogni giorno
            penso a qualcosa che mi può dare di più
            tutto non mi soddisfa
            non so se è bene o male

            voglio spaccare

            tutto ciò non l ho deciso io
            e allora
            spaccare
            spaccare
            spaccare

            odio che qualcosa o qualcuno
            decida
            per me
            lo detesto

            fanculo il mondo
            fanculo il sonno
            fanculo i soldi
            fanculo il lavoro
            fanculo il ginocchio

            con quello che potrò fare
            camperò

            benvenuto mondo

            piacere mio

            scusa ma ti mangerò.
            Diego Banterle
            Composta venerdì 16 luglio 2010
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: geggio

              Addio

              Sai trovo felicità in tutto questo
              scrivere pensare
              battere sulla tastiera

              è bello

              lo posso fare

              ci sono cose che le devo dimenticare
              è vietato
              non si può più
              fine

              è finita

              quando qualcosa ti uccide dentro
              non puoi fare altro che vivere
              sorridere su altre cose
              non pensarci
              stare alla larga da ciò
              è triste
              ma
              questo, credo

              ti fa crescere più che mai

              un addio rimarrà per sempre.
              Diego Banterle
              Composta venerdì 16 luglio 2010
              Vota la poesia: Commenta