Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Damon Darkland

Nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Damon Darkland
Montano come onde di tempesta
queste mie lacrime
inondando gli occhi col
furore di un amore incosciente.

Poi, calde e gentili, scivolano lungo il mio viso
come in una carezza
quasi a confortare il mio cuore ferito.

La mia mente lotta con accanimento contro il mio cuore...
forse non sa che... cessati i battiti...
anche lei non avrebbe salvezza alcuna.
Damon Darkland
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Damon Darkland
    Here I am, dreaming of you.
    I am dreaming of your eyes,
    That surround me and keep me secure
    like a warm blanket.
    Dreaming of your smile,
    That is the silver lining
    to my dark cloud,
    Of your wit and humor,
    That keeps me company
    on lonely nights.
    I am dreaming of your face,
    That is like the sun
    that warms me on a summer day,
    And your voice
    that cools me like a gentle breeze.
    I am dreaming of your kisses
    that are sweeter than the spring rain.
    And of you lying here beside me
    while I try to sleep without you.

    Sono qui, sognando di te.
    Sognando dei tuoi occhi
    che mi circondano e mi tengono al sicuro
    come una calda coperta.
    Sognando del tuo sorriso
    che fodera d'argento le mia nera nube
    del tuo spirito e umore
    che mi tiene compagnia nelle notti solitarie.
    Sognando del tuo viso
    che mi scalda come il sole nei giorni d'estate,
    e la tua voce
    fresca come una brezza leggera.
    Sognando I tuoi baci,
    dolci come la pioggia di primavera.
    E di te che giaci qui, al mio fianco, mentre io provo a dormire senza di te.
    Damon Darkland
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Damon Darkland

      Time

      Black clouds are running in the sky like big black birds...
      messengers of bad news... slowly, they cover the sky.
      My ship ploughs the waves of the time to search you... my polar star.
      I seek refuge near you...
      Clouds tear their pain drop by drop into my heart...
      Sadness, slowly, fill my soul... my ship without guide is all at sea...
      My ancient research of you is starting again through the sea of the time.

      Nere nuvole corrono nel cielo come grossi uccelli neri...
      messaggeri di cattive notizie... lentamente coprono il cielo.
      La mia nave solca le onde del tempo per cercarti... mia stella polare.
      Cerco rifugio vicino a te.
      Le nuvole piangono il loro panico goccia a goccia nel mio cuore... la tristezza, lentamente, riempie la mia anima... la mia nave senza guida è alla deriva...
      Il mio antico cercarti riparte ancora attraverso il mare del tempo.
      Damon Darkland
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Damon Darkland
        Of what my eyes were witnesses
        my hand doesn't know how to describe
        of what my soul knew
        my mind renounce
        Of what my heart wanted to scream
        any sound came out from my mouth
        and the pain that fill my heart
        it drowned my soul
        and closed my eyes
        My mind do not wanted to know
        Leaving me in power of the reason.

        Di ciò che i miei occhi furon testimoni
        la mia mano non sa descrivere.
        Di ciò che la mia anima seppe
        la mia mente rinnegò.
        Di ciò che il mio cuore voleva gridare
        nessun suono salì alla mia bocca
        E del dolore che riempì il mio cuore
        ed annegò la mia anima
        e chiuse i miei occhi
        la mia mente non volle sapere
        lasciandomi in balia della ragione.
        Damon Darkland
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Damon Darkland

          Ti aprirò il mio cuore...

          Ti aprirò il mio cuore
          e stenderò i miei sogni dinanzi a te
          e ti terrò per mano
          mentre cammineremo nel giardino
          delle mie speranze e dei miei sentimenti.

          Ti ho aperto il mio cuore
          e tu ne sei divenuta la padrona...
          hai calpestatoi miei sogni
          e distrutto i teneri germogli
          dei miei sentimenti.

          Il mio cuore è a brandelli,
          dilaniato dall'incuria e dal disinteresse.
          Ed io mi aggiro, solo, tra le stanze vuote del
          mio cuore, senza più sogni su cui camminare
          senza più speranze da coltivare.
          Damon Darkland
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Damon Darkland
            I lost my heart 'cause I was in a hurry for living our love.
            Maybe I left him in a cafe or along the streets,
            inside incomprehension  or pride.
            I lost my heart in a game,
            a game that I didn't know how to play
            a game that I didn't learned the rules
            and I was not able to find him.
            Now I'm looking for my heart
            covered by dust of painfulness,
            under the ruins of my own poems.


            Ho perso il mio cuore
            tra le pagine di un libro,
            tra i tavoli di un bar,
            in un gioco in cui non so giocare
            e di cui non conosco le regole.
            Ora cerco il mio cuore
            sotto la polvere delle mie parole,
            sotto le macerie delle mie poesie.
            Damon Darkland
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Damon Darkland
              Il buio della notte ti inghiotte
              chiudendo alle tue spalle il suo nero mantello
              l'aria gelida sfiora il viso facendoti rabbrividire
              chiudi gli occhi e scorri le immagini di ciò che chiamavi ordinario e che ora ti accorgi ordinario non era.
              Il gelo ti penetra dentro riempiendo il vuoto della tua anima
              lenta, una lacrima, scende come mille parole non dette
              come mille gesti non fatti
              e ti rendi conto di non aver veramente vissuto.
              Damon Darkland
              Composta sabato 18 luglio 2009
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Damon Darkland
                It knows of you the air of the night that chills and whips my skin
                It knows of you the bitter of the tears that wet my lips
                It knows of you the cushion that tightly I press.
                It knows of you the injured heart that stop fighting
                It knows of you the darkness that wrap me in its cold embrace
                It knows of those the smell of the land that wrap us and hides us
                It knows of those the cold embrace that unites us

                Sa di te l'aria della notte che
                gelida mi sferza la pelle
                Sa di te l'amaro delle lacrime che
                bagnano le mie labbra
                Sa di te il cuscino che forte stringo
                Sa di te il cuore ferito che smette di lottare.
                Sa di te il buio che mi avvolge
                nel suo freddo abbraccio
                Sa di noi l'odore della terra che ci avvolge e ci nasconde
                Sa di noi il freddo abbraccio che ci unisce.
                Damon Darkland
                Vota la poesia: Commenta