Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Angelo Giordano

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Diario.

Scritta da: Angelo Giordano

Senza di te

La mia inquietudine
è l'assenza di te,
il mio pensiero per te
mi travolge
quasi a soffocarmi.
Tu per come sei
cio che doni...
Io vivo solo di te,
mi manchi,
ho freddo in pieno sole
senza te, tutto è vago
e insensato...
Sei l'equilibrio
che stimola la vita
dentro di me.
Il nulla mi svilisce,
m'incupisce e tortura.
Tu, tu sei la gemma
che accende l'ardore,
l'averti vicino ancora,
mi darà vita.
Angelo Giordano
Composta lunedì 7 maggio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Angelo Giordano

    Come un angelo

    Il viverti vicino, mi diletta
    io mi appassiono
    per l'essere che sei,
    sinuosa e quasi fatata
    una dolcezza che assaporo
    ad ogni bacio.
    Sei l'estasi del reale
    miscela di sobrietà vitale,
    Temo l'ardire dei tuoi gesti
    che teneri mi amano,
    la fattezza di un corpo
    intrigante e vellutato.
    Sei il destino che io amo
    non ci sarà mai sosta
    del mio amore per te,
    Io sono come un'angelo
    che ti terrà sempre stretta
    nelle sue ali,
    per portarti in alto
    dove l'amore è Paradiso.

    Autore: Angelo Giordano.
    Angelo Giordano
    Composta lunedì 7 maggio 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Angelo Giordano

      Dal Silenzio

      Dal silenzioso mormorio di fronde,
      dallo sciacquio del ruscello
      che dal monte discende,
      s'ode lontano, un grillo cantare.
      Un lucente raggio di Luna,
      quasi ti riscalda.
      Il tuo sorriso è qui
      incantevole e leggiadro
      che m'irradia poeticamente il cuore.
      Sei qui tralucente e radiosa
      in nastri di rosa e cielo,
      accendendo stelle
      nel tuo sguardo.
      Serena appoggi il capo
      e dal silenzio, è nato un bacio.
      Angelo Giordano
      Composta sabato 5 maggio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Angelo Giordano

        Il Mio Mondo

        Il mio mondo
        tutto il mio mondo
        è in te,
        quando tocco o appena sfioro le tue mani
        i miei sensi volano altissimo.
        Lieve e delicata la tua pelle
        un fiore, appena sbocciato
        soavità di un ubriacante profumo
        che irresistibile, fa palpitare il cuore.
        Nel tuo mondo, io ristoro i miei pensieri,
        vivo di te come un'ape vive
        del polline di un fiore
        che dalla tua bocca, un bacio è miele.
        Sei il mio senso delle cose,
        in esse vivo, in esse mi abbandono...
        Il tuo tepore è un caldo Sole
        che m'indora i giorni
        per il tempo a venire.
        Angelo Giordano.
        Angelo Giordano
        Composta lunedì 30 aprile 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Angelo Giordano

          Perciò t'amo

          Perciò t'amo
          Io ti amo, perché è con te
          che mi sento vivo,
          Perciò t'amo.
          Tu sei come una brezza di frescura
          che passa sul mio viso,
          porti il sole nel tuo sorriso
          e nei mie occhi.
          Io ti amo
          perche le mie mani
          non bramano che te,
          sei il fuoco che riscalda il cuore
          l'essenza dell'anima
          che vede in te, ansimi.
          Tu sei come il volo
          di una rondine,
          leggiadro e soave,
          riposati ora, qui sul mio petto,
          la mia carezza ti darà tepore,
          e tu accarezzerai il mio respiro.
          Io ti amo
          perché una rosa è un tuo bacio
          un petalo, la tua carezza.
          Perciò t'amo.
          Sei primavera nell'elegante andare
          i tuoi passi, libellule.
          Volgimi lo sguardo, eccomi
          ti amo, tu sei l'essere mai incerto
          che sicura mi coinvolgi
          nel palpito sincronico
          di cuori amanti.
          Ecco perché ti amo,
          tu sei il mondo da scoprire.
          Perciò t'amerò sempre.
          Angelo Giordano
          Composta venerdì 27 maggio 2011
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Angelo Giordano

            Il vero Amore

            Il vero amore, non ha interesse
            di cosa mangiare, di cosa vivere
            il vero amore
            ti trascina il sangue nelle vene
            il vero amore,
            desidera solo affetto
            dandone incommensurabilmente...
            non ha bisogno di vestiti belli
            ne di castelli...
            il vero amore
            è un cuore che batte in sincronia col tuo
            il vero amore,
            si adatta a tutto.
            soffrendo, patendo... si ama
            il vero amore
            gioisce di attimi, momenti indescrivibili
            questo è il vero amore...
            accontentarsi del niente e del tutto.
            il vero amore
            è un sogno e non lo è.
            Angelo Giordano
            Composta lunedì 20 dicembre 2010
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Angelo Giordano

              Cara amica

              Cara Amica,
              non affliggerti, se la vita ti ha fatto del torto
              non torturarti se alcuni pensano di essere felici per averti angustiato.
              non sentirti inutile se la tua mano è vuota,
              non sentirti vuota se il tuo cuore non palpita d'amore
              non fasciare ferite che il tempo ha già sanato
              non temere del passato il male ricevuto è solo un ricordo lontano
              non assillarti su chi ti vuole bene... non saranno mai troppo pochi
              non essere crudele con te stessa... la vita è davanti a te
              non chiuderti come un riccio... pungi solo te stessa
              non andare lontano... ma resta vicino... qualcuno ti cerca
              non pensare che nessuno ti pensa... in molti già lo fanno... pensando a te
              non disdegnare uno sguardo amico... per te c'è già un sorriso
              non scrollarti le spalle... una mano amica vuole darti coraggio
              non chiudere gli occhi... non vedresti la dolcezza dello sguardo di un'amico
              non tenere le mani a pugni... colpiresti solo il tuo cuore
              non cercare di volare se hai un'ala sola... trova chi ti vuole bene... volerete insieme
              non guardare la mano vuota... cerca la mia di amico... stringila... sorriderai.
              non pensare mai di essere sola... la mia ombra è vicino a te, come il pensiero
              non andare lontano coi sogni... io sono accanto a te
              non credere di essere vulnerabile... c'è chi ti protegge
              non camminare lontano per un'abbraccio... è qui vicino
              non temere più niente... non sei più sola... hai un'amico... e non uno solo.
              Angelo Giordano
              Composta mercoledì 30 giugno 2010
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Angelo Giordano

                Amico

                Caro amico, oggi ho seminato nel tuo cuore
                il seme della mia amicizia.
                Abbine cura e rendilo fertile,
                sai basta poco... una piccola attenzione,
                una dolce parola di conforto,
                un piccolo gesto,
                un abbraccio, una carezza,
                anche un pugno se ci vuole...
                se dato con amore...
                ma anche la tua presenza...
                gioverà a me... basta anche e solo dire:
                ti sono vicino... ti voglio tanto bene!
                Angelo Giordano
                Composta mercoledì 14 aprile 2010
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Angelo Giordano

                  Nuovi Dentro

                  Anche tu,
                  puoi dimenticare per un'attimo
                  le tue ansie, le tue malinconie
                  senza dover mai più cercare,
                  chimere oramai sempre più lontane
                  di passione e amore donato
                  a chi riconoscenza mai ti ha dimostrato
                  abbracciando chi col cuore
                  non ti riscaldava,
                  chi parlava senza mai darti conforto.

                  Adesso fermati, guardati intorno
                  attorno a te c'è vita
                  tu sei vita, tu sei te stessa
                  tu sei un mondo.
                  Tu sei di questa vita
                  essa è come il mondo e t'appartine,
                  Respira l'aria, guardando l'azzurro del cielo
                  ascoltando il sibilo del vento
                  che accarezza la superfice del mare
                  bagna i tuoi piedi in esso
                  sentirai dentro il tuo cuore
                  la vera serenità, il vero senso di tutto
                  Cammina finché puoi
                  poi fermati e respira ancora

                  Adesso tira fuori i tuoi rancori
                  le cose passate inutili
                  le persone che ti hanno dato dolore,
                  butta via questo... non pensarlo mai più
                  Da oggi sarai una nuova persona,
                  farai le cose mai fatte
                  dirai le cose mai dette
                  e vedrai che infine troverai
                  quell'amore che ti porterà
                  dove non sei mai stata
                  in una parte di un cuore.
                  Angelo Giordano
                  Composta mercoledì 28 luglio 2010
                  Vota la poesia: Commenta