Le migliori poesie di Alda Merini

Poetessa e scrittrice italiana, nato sabato 21 marzo 1931 a Milano (Italia), morto domenica 1 novembre 2009 a Milano (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Andrea De Candia
Prima che si concluda questo amore
lascia che io ringrazi il mio destino
per il bene assoluto che m'ha dato,
per la fame dei sensi, per l'arsura
che mi ha preso alla gola. Prima di andare
lascia che ti riporti sul cammino
dove giungesti o mio sanato amore
così divino e immobile e lontano
ch'io non oso toccarti. Addio, mai Nume
fu più profondo e grande, mai d'altezze
tali giunsi al confine. Addio mio inganno
tacito e dolce come un grande lago.
Alda Merini
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Andrea De Candia

    Toeletta

    La triste toeletta del mattino,
    corpi delusi, carni deludenti,
    attorno al lavabo
    il nero puzzo delle cose infami.
    Oh, questo tremolar di oscene carni,
    questo freddo oscuro
    e il cadere più inumano
    d'una malata sopra il pavimento.
    Questo l'ingorgo che la stratosfera
    mai conoscerà, questa l'infamia
    dei corpi nudi messi a divampare
    sotto la luce atavica dell'uomo.
    Alda Merini
    Composta venerdì 27 marzo 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Andrea De Candia

      Manicomio è parola assai più grande

      Manicomio è parola assai più grande
      delle oscure voragini del sogno,
      eppur veniva qualche volta al tempo
      filamento di azzurro o una canzone
      lontana di usignolo o si schiudeva
      la tua bocca mordendo nell'azzurro
      la menzogna feroce della vita.
      O una mano impietosa di malato
      saliva piano sulla tua finestra
      sillabando il tuo nome e finalmente
      sciolto il numero immondo ritrovavi
      tutta la serietà della tua vita.
      Alda Merini
      Composta mercoledì 25 marzo 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di