Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Prometeo

Avvinti

I tuoi capelli come tentacoli
mi avvolgono
le mie mani come artigli
ti ghermiscono
avvinti nella dolce lotta che
mescola i nostri corpi
mescola il nostro sangue
fremente il mio corpo
addenti
spasmodico la tua pelle
lacero
come inebrianti tormenti
le nostre labbra
dispensano sulle nostre carni
voluttà infinite
all'unisono i nostri dorsi
si inarcano
ad artigliare estatici
il mistero profondo
ci accasciamo esanimi
in un'ultima stretta
feriti entrambi
di una morte caduca.
Composta sabato 21 aprile 2012

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: Prometeo

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti