Questo sito contribuisce alla audience di

Alcuni definiscono il tradimento "incidente di percorso" o, peggio, "lezione di vita", usando tali definizioni per assolvere il loro amato bene. Peccato solo che tradire sia frutto di una scelta personale e non una cosa capitata al di sopra della propria volontà. Perciò mi sento di dire a sti soggetti di smettere di difendere l'indifendibile e di aprire finalmente gli occhi, ché fingere di non avere le corna non vi farà riacquistare dignità. Tutt'altro, prendersela col tappeto perché il cane ci ha pisciato sopra, vi relega automaticamente al ruolo scontato di soprammobili. Decorativo finché si vuole, ma non immune a nuovi e più fantasiosi incidenti.
Samantha Avvelenata
Composto venerdì 16 agosto 2019
Vota il post: Commenta
    L'ingratitudine mi lascia sempre spiazzata e delusa, nonostante si riproponga sovente nei rapporti umani.
    Specie quando arriva da persone a cui tu hai davvero donato tutto, vita compresa.

    E nonostante il suo riproporsi ciclico, non mi abituo mai, non imparo mai.
    Non imparo che non basta donare amore per generare altro amore. Non imparo che chi dovrebbe dimostrarti riconoscenza, aiutandoti come può nel momento del tuo bisogno, spesso invece, utilizza questo bisogno per assestarti un pugno in pieno volto.

    Ed è allora che ti domandi se sia peggio arrabbiarsi e reagire, oppure accettare passivamente certi comportamenti. Chè tanto lo sai che qualsiasi scelta andrai ad operare, i cocci in frantumi saranno solo i tuoi.
    Perché gli ingrati, così come i parassiti, a differenza nostra, cadono sempre in piedi.
    Samantha Avvelenata
    Composto domenica 18 febbraio 2018
    Vota il post: Commenta
      Non è vero che un motivo per restare c'è sempre.
      Che se resti, se resti ad osservare, magari qualcosa cambierà.
      O se resti e ti dai da fare, finalmente riuscirai ad ottenere quello per cui stai lottando.
      Storie, alibi che ci costruiamo per autoconvincerci che sia la scelta migliore quella che andiamo operando.
      Perché certe volte non basta negare l'evidenza a noi stessi, infarcirla di belle chiacchiere, di sogni effimeri.
      Certe volte l'unica alternativa valida è prendere ed andarsene.
      Andarsene per ricostruirsi.
      Andarsene per tornare ad amarsi.
      Andarsene per riprendersi quel rispetto che ci è stato negato.
      Andarsene perché altri non sono stati in grado di restare.
      Samantha Avvelenata
      Composto martedì 8 gennaio 2013
      Vota il post: Commenta
        Sta cosa di giustificare tutto e tutti, perfino i fatti più tragici, orribili ed aberranti, con la litania del "può succedere a chiunque", sta un po' sfuggendo di mano. Perché sarà anche vero che le tragedie possono accadere quando meno te lo aspetti, ma assolvere distrazione, negligenza e superficialità non è cosa buona né tantomeno giusta. Difendere l'indifendibile per la semplice paura possa accadere a noi e sperare quindi di trovare la stessa assoluzione che si è elargita in passato è, a parer mio, proprio l'apripista a comportamenti superficiali, negligenti e distratti. Se non peggio, volontari e camuffati da.
        Samantha Avvelenata
        Composto domenica 3 marzo 2019
        Vota il post: Commenta
          Un applauso a quanti, senza nemmeno prendersi la briga di verificare, si lasciano trascinare e condizionare dal sentito dire su questa o su quell'altra persona, modificando senza motivo valido i propri atteggiamenti. L'applauso lo meritate con la vostra faccia in mezzo. Non fosse che siete soggetti senza personalità ed attributi.
          Samantha Avvelenata
          Composto lunedì 9 dicembre 2019
          Vota il post: Commenta
            Da quando la sensibilità da pregio è diventata un difetto, costringe le persone a vergognarsi perfino delle loro lacrime. Quasi che provare sentimenti, esternarli, sia diventata l'eccezione e non la regola. Come se godere delle disgrazie altrui, dileggiarle, facesse di noi tutti dei fighi della madonna. Sarò vecchio stile, ma a me piace ancora commuovermi. Sarò fuorimoda, ma preferisco riuscire a soffrire per un dolore autentico, che avere le lacrime agli occhi per una risata di plastica. Le corazze vanno bene, ma le carezze sono meglio.
            Samantha Avvelenata
            Vota il post: Commenta