Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Juliana Gomes Da Silva

Nato martedì 11 dicembre 1984 a Aimorés MG (Brasile)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Dimmi baby, come tagliare il bellissimo fiore dei sentimenti alla radice se sta già fiorendo?
Come arrivare a un addio se è già andato oltre alle nostre aspettative e alle cose banale e superficiale di questa jungla cibernetica?
Non voglio riscrivere la nostra storia dritta e nemmeno in linee separate... noi siamo diversi, follemente umani... e maledettamente innamorati del idea di amare...
Che cosa sarebbe successo se le nostre linee della vita non fossero così contorte?
Non ci saremmo mai trovati l'un l'altra forse?
Non lasciarmi riempire l'spazio che è solo tuo baby... Non farlo... prenditi cura e amalo come se fosse casa tua...
Non incantarti con i canti di altre sirene, disperse nel mare della futilità...
Hai già conquistato un posticino qui con me, nel mio cuore... Rimane e viviamo insieme qualcosa che si ripeterà nel infinito.
Juliana Gomes Da Silva
Vota il post: Commenta
    Noi esseri umani non siamo autosufficienti e non possiamo mantenere isolata la nostra esistenza, ci mancano altri esseri umani. Tuttavia, il modo migliore per essere ricordati è essere noi stessi, piuttosto che qualcuno a cui piace solo apparire. Coloro che realmente ci vogliono bene, apprezzeranno il modo in cui siamo e non il modo in cui i media, la pubblicità e i social network vogliono che siamo.
    Noi siamo più di questo, e se abbiamo davvero il bisogno di dimostrare qualcosa, basta essere diversi, basta essere follemente umani.
    Juliana Gomes Da Silva
    Vota il post: Commenta
      La vera principessa non ha bisogno di un principe coraggioso per salvarla perché, invece di raggomitolarsi in un angolo della sua cella, ha trovato il coraggio di guardare fuori dalla finestra per vedere il drago faccia a faccia e trovare le sue debolezze. Lo ha guardato dentro agli occhi e lo ha sconfitto, non ne è uscita illesa ma ne è uscita vittoriosa.
      Nella sua storia non ci sono baci di altri per farla svegliare, il suo coraggio è nato dentro di lei e non è stata ispirata da altri, la sua audacia è stata nutrita dall'azione e non delle aspettative.
      Stiamo parlando di una principessa che cammina attraverso la vita con gli occhi aperti...
      Questa principessa si salva ogni giorno da sola con le sue forze.
      Juliana Gomes Da Silva
      Vota il post: Commenta
        C'era una volta una principessa che si era salvata da sola. Una principessa anonima, come quelle che camminano ogni giorno per strada e che non temono il sole o il vento. Quelle che inciampano, e si rialzano a testa alta, quelle che raccolgono paure come se fossero fiori un un campo in primavera, ma anche vittorie e segreti interessanti. Nessuno parla del loro coraggio, ma non ce n'è bisogno, lei lo sa, che è tutto inciso nel suo cuore.
        Juliana Gomes Da Silva
        Vota il post: Commenta
          È sempre così. Non importa quanto lontano o quanto alto sia il mio volo in compagnia di un altra persona, torno sempre da me. Mi appartengo. Mi permetto di prendere altre strade, di dormire in altri letti, di sognare altri sogni, di soffrire di altri dolori.
          Sono libera di portare nuovi amori nella mia vita, di presentarli a me stessa, uno alla volta, in un felice incontro di cuori felici. Perché sono liberi come me, se ne vanno quando vogliono, senza sensi di colpa, senza altro. E se dimentico un desiderio qua e là, saranno accolti nei mie ricordi, quelli che celebro con me stessa alla sera, quando il sole sta già scivolando e la luna si insinua come una bella donna sensuale ma sola come me.
          Accanto a me, amo fare cose pazzesche, camminare nel bosco, fare shopping, giocare alla lotteria, cenare con la pizza fatta dal pizzaiolo egiziano in fondo alla via, fare conti, viaggiare insieme a me stessa è sempre un'avventura.
          Sono una donna che ha amore per se stessa. E non mi dispiace condividermi con qualcuno che si diverte in una conversazione ubriaca, un film stupido, un lavandino pieno di piatti, una passeggiata al sole al parco o in una libreria con aria condizionata. Queste sono tutte cose che di solito faccio con me stessa. Ma a volte è anche bello farlo in compagnia di chi vive al di fuori di me.
          Juliana Gomes Da Silva
          Composto lunedì 7 gennaio 2019
          Vota il post: Commenta