Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Francisco Junior Bautista

Studente, nato a Napoli (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Leggi di Murphy e in Frasi per ogni occasione.

È passato più di un anno, ho cambiato vita e città, ho cambiato tantissimi lati del mio carattere e sono diventato di fatto un'altra persona. Sono anche uscita con altre ragazze perché sentivo di essere pronto però mi sbagliavo, ci vuole ancora tempo perché ancora oggi quando la sera vado a dormire, la testa torna lì e non perché io stia male da solo, anzi, sono davvero rinato. La gente sottovaluta questi dolori e dice solo che "d'amore non si muore"... Ma non è vero, d'amore si muore, nel senso che muore tutto ciò che eri, le tue convinzioni, le tue abitudini, i progetti e i sogni che avevi fatto. Muore quel brivido, quel nodo allo stomaco, muore quella capacità di sentirsi semplicemente vivi... Però ti posso dire che piano piano cominciano a vivere tante altre cose: scopri nuove passioni, fai nuove amicizie e la voglia di un cambiamento ti fa crescere e ti restituisce una persona nuova, per certi versi migliore. Il bisogno di capire cosa sia andato storto ti costringe ad interrogarti, a metterti in discussione ed è la cosa più terribile ma anche la più importante. Ti guardi davvero dentro e ti conosci da capo. Non scappare da tutto questo: il dolore è il motore di ogni ribellione e di ogni rinascita. Rinascerai anche tu, in modo diverso, piano piano.
Francisco Junior Bautista
Composto domenica 17 febbraio 2019
Vota il post: Commenta
    Basta un attimo di distrazione, e la mente viaggia tra i meandri dei ricordi e ti scaraventa di prepotenza nel passato, facendoti rivivere tutte le sensazioni ed emozioni che pensavi di aver sepolto e dimenticato. Belli e brutti, come se fosse ieri. Ti accorgi di quanto alcune persone influenzino ancora la vita di tutti i giorni, e di quante cose abbia imparato da esse, nonostante queste non ne facciano più parte. È questo il bello, quando sai che la loro presenza non è stata vana, e solo a distanza di tempo, e col senno di poi riesci a capirne l'utilità, il senso ed il ruolo fondamentale che hanno avuto e puoi solo ringraziare che ne abbiano fatto parte, che abbiano condiviso parte della loro vita con te, anche se per un breve periodo, anche se le cose non sono andate come avresti voluto.
    Francisco Junior Bautista
    Composto mercoledì 11 ottobre 2017
    Vota il post: Commenta
      Sei riuscita ad entrare nella mia vita con una velocità disarmante. E prima ancora che lo realizzassi, eri già parte della mia ridicola routine, diventando però quell'unica parte di tutto che non avrei poi, mai voluto cambiare. Quel tempo che ritagliavo nelle mie giornate monotone, anche laddove non ne avevo, e lo dedicavo a te. Ed era come se fosse una pausa da tutto e da tutti, e mi sentivo bene. Eri il momento che attendevo con ansia e che preferivo, quello in cui mi dimenticavo di tutti i problemi che mi circondano... eri.
      Francisco Junior Bautista
      Composto mercoledì 9 agosto 2017
      Vota il post: Commenta
        Spesso agisci in un modo perché hai aspettative troppo alte per persone che poi, puntualmente, non fanno altro che deluderti. Dovresti smetterla di pensare che gli altri saranno o faranno ciò per cui tu saresti disposto a fare e ad essere per loro, non funziona così purtroppo. Finisci poi col perdonare ogni suo errore, ad accantonare dal più piccolo al più grande torto che ti vien fatto, pur di non perdere quella persona, perché tieni più a lei che a te stesso, perché resti aggrappato a quella innocente, ma anche stupida speranza, che un giorno riuscirà a capirlo e che le cose finalmente andranno bene e... e invece no, fermati! Tu quel giorno non devi più aspettarlo. Non dimenticartelo mai, ma ripetitelo ogni santo giorno, finché non ne sarai convinto tu stesso: merito di meglio! Quella persona per cui stai soffrendo, se davvero ci tiene a te, non ha scusa al mondo che possa reggere. O c'è oggi, o non ci sarà domani!
        Francisco Junior Bautista
        Composto martedì 10 maggio 2016
        Vota il post: Commenta