Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Paola Botta
"Buona, ammirevole Molly, vorrei se pu˛ ancora leggermi, da un posto che non conosco, che lei sapesse che non sono cambiato per lei, che l'amo ancora e sempre, a modo mio, che lei pu˛ venire qui quando vuole a dividere il mio pane e il mio destino furtivo.
Se lei non Ŕ pi¨ bella, ebbene tanto peggio! Ci arrangeremo!
Ho conservato tanto della sua bellezza in me, cosý viva, cosý calda che ne ho ancora per tutti e due e per me almeno vent'anni ancora, il tempo di arrivare alla fine.
Per lasciarla mi ci Ŕ voluta proprio della follia, della specie pi¨ brutta e fredda. Comunque, ho difeso la mia anima fino ad oggi e se la morte, domani, venisse a prendermi, non sarei, ne sono certo, mai tanto freddo, cialtrone, volgare come gli altri, per quel tanto di gentilezza e di sogno che Molly mi ha regalato nel corso di qualche mese d'America".
dal libro "Viaggio al termine della notte" di Louis-Ferdinand CÚline
Vota la frase: Commenta