Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: milanoteca
È proprio vero. Molte persone credono spesso solo a ciò che gli fa comodo, quando una spiegazione gli si addice non si schiodano dalla propria convinzione nemmeno se gli viene detta la verità. Le congetture sono più comode e servono a giustificare cose e situazioni che non vogliono o che non amano, che non comprendono o che non accettano. L'atteggiamento finale è che hanno già deciso, loro hanno ragione, e sono senza alcun dubbio convinti di avere tolto agli altri le maschere della disonestà e dell'ipocrisia.
Walter Di Gemma
Composta venerdì 5 giugno 2015
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: milanoteca
    Non percepiscono, non comprendono, il loro istinto si è addormentato. Non coltivano, non hanno spirito, anche quando sono spiritosi. Con quella smania del "tutto e subito", con presunzione si auto-eleggono a "soluzione" della tua vita. Prima ti amano, e poi t'insultano, prima ti bramano, poi ti disprezzano, perché non amano che con lo stomaco, tra tonfi e brividi che molti illudono. Questo è l'amore del nuovo secolo, del "devi amarmi" come un oracolo, mentre nel cuore un sentimentucolo, gli s'intravede con il binocolo.
    Walter Di Gemma
    Composta domenica 10 maggio 2015
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: milanoteca
      Non si può comprendere ciò che non si vive direttamente. In questo senso, chi non ha ancora vissuto un dolore dovuto alla perdita di una persona cara e importante, può solo teorizzare, immaginare. Capisci che non comprende quando inizia a pretendere reazioni e comportamenti impossibili a chi sta attraversando un grande dolore e, nel peggiore dei casi, quando arriva a prendere in giro la sua sofferenza, il suo aver bisogno di tempo, di stare solo, di fare ciò che gli sembra giusto in quel momento così difficile.
      Walter Di Gemma
      Composta mercoledì 15 aprile 2015
      Vota la frase: Commenta