Scritta da: Rosita Matera
Avevamo fatto ciò che potevamo. Ci fermammo per riprendere fiato. Poi, stremati, sventolammo bandiera bianca. Sulla zattera si fece silenzio. Ma una luce, rapida e forte, emerse dai flutti dandoci coraggio. Ci fissammo negli occhi senza parlare. In quell'istante comprendemmo che il mare non conosce confini, e per questo il viaggio continua, sempre e comunque. Quello dell'esistenza.
Rosita Matera
Composta sabato 11 giugno 2016
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di