Scritta da: Mariella Mulas
C'è, spesso, nelle cose non dette, o tacitate, o rinviate, o semplicemente ignorate, o dimenticate, l'attimo che forse era lì, nell'aria, nella mente, nello sguardo, nel cuore, per essere accolto come quel vagito a lungo atteso, come quel fiore sbocciato a sorpresa in un deserto, come l'anelito di un pensiero più volte represso dalle contrarietà, come quell'occasione ormai chiusa silenziosa nel tempio del rimpianti senza fine!
Mariella Mulas
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di