Scritto da: Mariella Mulas
Bello rivederci cari esseri umani; vi ricordate di me? Mi chiamo autunno e amo presentarmi tra foglie poi svolazzanti da rami, fino a tappezzare selciati e giardini! Io sono nell'aria azzurra già frizzante di fresco alito, nei voli acrobatici di uccelli migranti, nelle vigne e negli ulivi promettenti, nelle piogge improvvise, e nei mari che interrogano flussi di onde dall'alba al tramonto, e, in particolare, favorisco il riposo di zolle per rinforzare germogli che attendono solo rinascere... sono qui ora con voi, e resterò per tutto il periodo che mi spetta... nel contempo lascio ai vostri sguardi i miei panorami ovunque intonati dai preziosi ramati colori dell'oro che artisti, di certo, saranno pronti a dipingere per non dimenticare che io esisto se voi esistete!
Mariella Mulas
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Mariella Mulas
    Prova a cogliere un frammento di cielo e usalo come sfondo di ebano notturno per pennellare sfumature di bianco lunare e punteggiature di candide pulsazioni stellari. Poi definisci qui e là colorazioni di cristallini fondali marini e richiami di ricami riflessi su prati. Infine attendi il risveglio e saprai se sarà visibile nel quadro del tuo cuore anche il colore roseo dell'alba sorridente d'amore.
    Mariella Mulas
    Vota il post: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di