Aforismi di Mariarosaria Ambrogio

Studentessa, nato a Belvedere Marittimo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Racconti e in Diario.

Questa società maschera la rabbia dietro all'ipocrisia. Che brutto momento per l'uomo, quello in cui per "apparire interessanti" si va contro ogni principio, valore, sentimento; e quella vocina che ci consente di non sbagliare, tutti la sentono, ma sono sempre di più quelli che la colgono per poterla ribaltare; quasi come se fosse una guida da capovolgere ogni volta; questa società maschera le coscienze, perché crede di poter così assaggiare la vera libertà, ma non comprende bene di perire ogni volta; quale libertà potrà mai essere reale se pretende di viaggiare contro se stessi?
Mariarosaria Ambrogio
Composta venerdì 11 settembre 2015
Vota la frase: Commenta
    I numeri viaggiano, perché non possono restare; viaggiano per ritrovarsi, poiché gli hanno sciupato il tempo, e non riescono più a guardare. I numeri viaggiano, rischiando tutto ciò che hanno, perché seppur lacerati dall'impetuosa tormenta, non hanno smesso di sognare. I numeri hanno un cuore capace di amare; i numeri hanno un'anima, in grado di sentire, i numeri hanno un corpo, che non si può ignorare, e ci vengono a cercare, perché vogliono farsi amare. I numeri hanno tutto quel che serve per non essere chiamati soltanto in %, perché i numeri sono uomini da amare.
    Mariarosaria Ambrogio
    Composta martedì 9 giugno 2015
    Vota la frase: Commenta
      Quelli che pensano e ci ripensano, quelli che pesano tutto ciò che dicono per non ferire nessuno, quelli che sentono ogni parola sussurrata, anche nel frastuono, quelli che avvertono le minuzie, anche laddove nessuno le noterebbe, quelli che vivono e sanno moltiplicare le gioie, cogliendo tutto ciò che non verrebbe mai guardato, perché scontato; sono quelli che vivono per catturarle le emozioni, sono quelli che non si saziano mai di vivere tutto, sono quelli che hanno saggiato l'amore, e non riescono più a farne a meno.
      Mariarosaria Ambrogio
      Composta martedì 24 marzo 2015
      Vota la frase: Commenta
        Quando hai paura di qualcosa, istintivamente chiudi gli occhi, perché sembra quasi che non guardare equivalga a cancellare, come dire "lontano dagli occhi, lontano dal cuore"; celiamo spesso la verità a noi stessi, ma ciò non ci aiuta a cancellarla. Guardala in faccia la realtà, scopri i tuoi occhi dalle bende angosciose, e imparerai che a volte per superare un problema, basterà soltanto osservarlo.
        Mariarosaria Ambrogio
        Composta sabato 21 marzo 2015
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di