Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Fabio Privitera

Consulente informatico, nato lunedì 24 aprile 1978 a CATANIA
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Fabio Privitera
Desideriamo ciò che non possiamo o che difficilmente possiamo avere, di essere amati da chi raramente ci dona un attimo, o uno sguardo, invece di desiderare ogni giorno con la stessa voglia ciò a cui ormai apparteniamo, amare chi non sa toglierci gli occhi di dosso. E intanto ciò che non si cura ci dimentica e ciò che non possediamo ci usa e non restiamo che questo: un utensile appeso.
Fabio Privitera
Composta sabato 10 gennaio 2015
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Fabio Privitera
    Mentre osservi il mondo scorrere lentamente, nel chiuso di una riflessione, rispetto all'apparenza che divora in fretta il tempo, ti accorgi di quante anime affamate d'amore siano disperse nel fluido vagabondo di questa realtà e di quanti corpi, invece, si sfamino con morsi fugaci delle reciproche vite digerendosi rapidamente, senza alcuna assimilazione. Parallelismo di due paesi che confinano ma che vanno a velocità diverse e che oramai parlano dialetti fra sé incomprensibili.
    Fabio Privitera
    Composta domenica 10 gennaio 2016
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Fabio Privitera
      Il tempo non aiuta, il tempo inteso come attesa di un qualcosa o un qualcuno che giungerà da fuori. Sentite in voi la fiamma del coraggio ardere e divampare per un sogno che vi appartiene e siate all'altezza di quel sogno, meritatevelo lavorando con passione su voi stessi affinché il sogno stesso si senta attratto da voi. L'attrazione funziona così: non c'è uno attivo e l'altro passivo, è reciproca e avvicina verso un unico punto d'incontro lungo il percorso di entrambi.
      Fabio Privitera
      Composta giovedì 31 dicembre 2015
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Fabio Privitera
        È l'amore che, con dedizione e cura, ricuce le ferite inferte da rapporti passati, che offre l'occasione di superarli e renderci pronti a qualcosa che saremo in grado di apprezzare pienamente, non senza osservare quelle cicatrici segno di qualcosa che abbiamo vissuto, attraversato e superato.
        Fabio Privitera
        Composta sabato 19 dicembre 2015
        Vota la frase: Commenta