Questo sito contribuisce alla audience di

Ingegneri


Scritta da: Paolo Broni
in Umorismo (Ingegneri)
Il direttore dei servizi informatici all'amministratore di una grande azienda:
- Capo, abbiamo finalmente completato la digitalizzazione di tutto l'archivio storico.
- Ottimo! Finalmente!
- Allora, possiamo mandare al macero tutta quella cartaccia?
- Si. Però... per sicurezza, prima facciamo una fotocopia di tutto.
Composta venerdì 15 aprile 2016
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: Paolo Broni
    in Umorismo (Ingegneri)
    Un ingegnere muore e va all'inferno. Fa troppo caldo e ci si sta male, per cui l'ingegnere decide di darsi da fare.
    Il condizionatore è rotto da tempo immemorabile. Lo aggiusta e in breve tempo tutto si rinfresca. Il motore del tappeto mobile è bloccato, lui lo sblocca e tutti possono spostarsi molto più comodamente. La tv si vede male, lui sistema il collegamento con l'antenna satellitare e si possono vedere centinaia di programmi in alta definizione...
    Un giorno Dio decide di dare un'occhiata al piano di sotto per vedere come vanno le cose e rimane allibito quando si accorge che tutti sono felici e si stanno divertendo.
    Chiede a Satana: "Che cosa sta succedendo qui?"
    Satana risponde: "Le cose vanno molto meglio da quando ci hai mandato l'ingegnere"
    "Che cosa?" Dice Dio "Io non ho mandato nessun ingegnere. Ci deve essere stato un errore. Mandamelo subito di sopra"
    "Mi dispiace, ma il nostro ingegnere ce lo teniamo, è troppo utile."
    "Se non me lo restituisci subito, ti faccio causa!"
    "E dove pensi di trovarlo un avvocato?"
    Composta martedì 16 giugno 2015
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: Paolo Broni
      in Umorismo (Ingegneri)
      Infiniti matematici entrano in un bar. Il primo dice: "Io prendo una birra." Il secondo dice: "Io prendo mezza birra." Il terzo dice: "Io prendo un quarto di birra." Il quarto dice: "Io prendo un ottavo di birra." Prima che qualcun altro parli il barista riempie esattamente due bicchieri di birra, li mette sul bancone e dice: "Eccovi serviti tutti. Voi ragazzi dovete imparare a conoscere i vostri limiti."
      Composta mercoledì 10 giugno 2015
      Vota la frase umoristica: Commenta
        Scritta da: Paolo Broni
        in Umorismo (Ingegneri)
        Una impresa di costruzioni fa un annuncio perché cerca un ingegnere. Al cantiere si presentano in tre. Il direttore dei lavori dice: "Io ho bisogno di una persona che sappia affrontare qualunque problema si presenti, per cui darò il posto a chi mi saprà dare la migliore stima di quanto è alto questo palazzo che stiamo costruendo, ovviamente senza usare un metro."
        Il primo ingegnere dice "Mi serve un cronometro, un mattone e dello spago." Poi entra nel palazzo e dopo qualche minuto torna e dice: "Questo palazzo è alto 25 metri, più o meno 2."
        "Bene, " dice il direttore "Come hai fatto a misurarlo?"
        "Sono salito sul tetto, ho attaccato il mattone allo spago e l'ho fatto arrivare fino a terra, poi l'ho fatto oscillare, ho cronometrato il periodo di oscillazione e quindi ho calcolato la lunghezza dello spago."
        Il secondo ingegnere dice: "A me lo spago non serve,  Mi basta il cronometro e il mattone." Entra nel palazzo e qualche minuto dopo esce e dice: "Il palazzo è alto 24 metri, più o meno 1."
        "Ottimo. Come hai fatto?"
        "Ho fatto cadere il mattone dal tetto e ho cronometrato il tempo di caduta. Poi è stato semplice calcolare l'altezza."
        Il terzo dice: "A me non serve neppure il mattone, basta il cronometro." Entra nel palazzo e quando esce dice "Il palazzo è alto 24 metri e 50 centimetri esatti"
        "Eccellente, è esattamente così! Il posto è tuo, ma come hai fatto ad essere così preciso?"
        "Sono andato dal capomastro e gli ho detto che se mi avesse detto quanto era alto il palazzo gli avrei regalato un cronometro."
        Composta venerdì 29 maggio 2015
        Vota la frase umoristica: Commenta
          Scritta da: Paolo Broni
          in Umorismo (Ingegneri)
          Newton, Pascal e Archimede giocano a nascondino. Archimede fa la conta, Pascal si nasconde in un cespuglio mentre Newton disegna un quadrato per terra e ci si mette dentro.
          Ovviamente quando finisce la conta Archimede lo vede:
          "Ti vedo, sei Newton!"
          "Ti sbagli. Newton su metro quadrato uguale Pascal."
          Composta sabato 16 maggio 2015
          Vota la frase umoristica: Commenta
            Scritta da: Paolo Broni
            in Umorismo (Ingegneri)
            Un ingegnere appena laureato va ad un colloquio di lavoro. Alla fine l'intervistatore chiede "a quale stipendio aveva pensato?"
            "Diciamo sui 125.000 euro l'anno, a seconda dei benefit"
            "Capisco. Cosa ne direbbe se aggiungessi 5 settimane di ferie, 14 giorni festivi pagati, completa copertura medica e dentistica, integrazione della pensione del 50% dello stipendio e auto aziendale cambiata ogni due anni, diciamo una BMW?"
            "Cavoli! Sta scherzando?"
            "Si. Ma ha cominciato lei."
            Composta giovedì 9 aprile 2015
            Vota la frase umoristica: Commenta
              Scritta da: Paolo Broni
              in Umorismo (Ingegneri)
              Una signora dice a suo marito, ingegnere informatico: "Vammi a comprare un litro di latte. Se hanno le uova, comprane sei".
              Il marito scende e ritorna con sei litri di latte.
              La moglie sbotta: "Ma perché hai comprato sei litri di latte?"
              Risposta: "Avevano le uova..."
              Composta mercoledì 7 marzo 2012
              Vota la frase umoristica: Commenta
                in Umorismo (Ingegneri)
                Niki Lauda deve selezionare degli ingegneri per assumerli nella sua compagnia aerea. Dopo una durissima prova scritta, solo tre candidati riescono a passare al colloquio con Lauda. Chiama il primo candidato nel suo ufficio e gli fa:
                - Ingegnere... i miei complimenti! Lei può essere considerato un genio! Ha risolto correttamente tutti i quesiti. Vediamo ora come si comporta nei rapporti interpersonali. Per esempio... eccole una domanda: Lei cosa nota di particolare in me?
                - Beh... le manca un orecchio!
                - Ma cavolo! Una risposta così a bruciapelo... lei manca completamente di sensibilità... esca fuori immediatamente e non si faccia più vedere!
                Dopo un po' fa entrare il secondo candidato e gli fa:
                - Ingegnere anche lei è un genio... la sua prova scritta è perfetta... vediamo però ora come se la cava con delle domande: Cosa nota di particolare in me?
                - Beh... lei non ha un orecchio!
                - Anche lei manca completamente di sensibilità e di tatto! Non potrei mai assumere una persona spregevole come lei... vada via!
                Lauda desolato, deluso, nonché adiratissimo fa entrare il terzo:
                - Guardi Ingegnere... lei ha superato in modo eccezionale la prova scritta... speriamo solo che ora non mi deluda come hanno fatto i suoi colleghi precedenti. Vediamo come risponde a questa domanda: Cosa nota di particolare in me?
                Al ché l'ingegnere scruta Lauda per cinque minuti e poi fa:
                - Lei porta le lenti a contatto!
                - Ma lei è eccezionale... le preparo subito il contratto da firmare. Ma... a proposito... come ha fatto a indovinare?
                - Facile!... perché se c'avevi l'orecchio te mettevi gli occhiali!
                Vota la frase umoristica: Commenta