Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi umoristiche di Gianluca Cristadoro

Ingegnere, nato giovedì 15 agosto 1968 a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Gianluca Cristadoro
Ospedale dantesco

Perché si va nell'Ospedal dolente?
Perché mi fa mal lo sterno Dottore?
Perché mi sto tra la panciuta gente?

Calvizia fosse il mio altro timore!
Duolemi la mattina prostatite,
somm'incontinenza estremo è l'afrore.

Dianzi a me non fuor rose beate
se non l'ernie ch'io l'inverno curo.
Abbiate oggi pazienza o voi ch'intrate.
Gianluca Cristadoro
Composta lunedì 20 settembre 2021
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: Gianluca Cristadoro
    L’infinita digestione

    Sempre amara non fu quest’erba molle
    se pesto il pepe, che in cotanta parte
    da palme onte e mani spargo nude.
    Ma sedendo e mangiando, illimitati
    spatzle di là di quella, e sovraumane
    pietanze, abbondantissima sete,
    io al pensier del fungo, movo non poco
    il corpo e mi torturo. E come il canto
    odo soffiar del cigno orante, io quello
    interior borbottìo a questa voce  
    vado accostando e mi sovvien l’inferno,
    e la corta stagione ch’al vivente
    offriva il suon di lui. Così che in questa
    sazietà s’affoga il respir mio:
    e il rigettar m’è dolce l’erbe amare.
    Gianluca Cristadoro
    Composta giovedì 9 settembre 2021
    Vota la frase umoristica: Commenta