Questo sito contribuisce alla audience di

Ai tempi del coronavirus


Scegli la pagina:
...a licenziarmi dopo nottate passate a piangere in continuazione. Mi ero decisa, rischiando il tutto per tutto e non avevo avuto neanche la liquidazione, ovviamente. Mi ero buttata a capofitto in quello che desideravo fare da anni e ci stavo riuscendo!
Avevo pure trovato un'attrice molto ricca che si era innamorata della sceneggiatura che stavo scrivendo con quell'amico regista di cui parlavo, un certo Andrea che ormai non c'è più. Per fortuna, poiché è uno di quelli che si è comportato peggio, con me.
Così dovevamo partire per Los Angeles, per vedere delle location proprio quando arrivò il mandato d'arresto per me, mio padre e altri due suoi dipendenti. Ironia della sorte. Anche se non lavoravo più con lui da mesi, tutti dissero che io ero ancora il suo braccio destro. Mica vero. Vai a capire perché. Comunque la mia migliore amica mi tradì, non volle testimoniare a mio favore: doveva solo dire la verità, che io facevo ormai la sceneggiatrice. E invece ebbe paura e disse che non poteva testimoniare. Che poi non servì neppure, tanto nessuno ci interrogò dopo il Tribunale della libertà che ci chiese poco e male. Comunque tolsero gli arresti domiciliari, ma per i soliti problemi ... [segue »]
Composto domenica 29 marzo 2020

Immagini con frasi

    Info

    Dedica:
    dedicato a mio padre e a mio marito : nonostante tutto vi amo.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti