Questo sito contribuisce alla audience di

Ai tempi del coronavirus


Scegli la pagina:
...a delegare, anche lui, come mio marito doveva avere il controllo su tutto. E io, dopo i primi due anni in cui avevo dimostrato non solo di essere all'altezza ma anche di essere brava e più lungimirante di lui, mi ero stufata: non ne potevo più. Poca responsabilità, tanto lavoro che mi faccio piacere per forza e tanta frustrazione. Così mollai tutto un'altra volta. E poco dopo - chi poteva aspettaselo? - alla mia famiglia successe di tutto. Mio padre fu indagato e perseguito oltre che perseguitato. Un insulso magistratucolo di provincia si era convinto - o era prezzolato...? - che mio padre fosse un criminale, che si era arricchito a danno dell'aviazione, mettendo a rischio non solo la gente, ma tutto il trasporto aereo. Niente di più assurdo. Ma per costruire il suo castello di bugie quell'uomo era disposto a tutto, pure ad inventarsi delle false prove. Da un paesino della Sardegna chiamò addirittura l'fbi, chiamò i giornalisti di tutto il mondo e il caso a poco a poco si gonfiò a dismisura, tanto che le testate di tanti giornali parlarono di noi per giorni. Fummo arrestati. Anch'io che non lavoravo più con mio padre: finalmente ero riuscita ... [segue »]
Composto domenica 29 marzo 2020

Immagini con frasi

    Info

    Dedica:
    dedicato a mio padre e a mio marito : nonostante tutto vi amo.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti