Questo sito contribuisce alla audience di

Ai tempi del coronavirus

Era un giorno qualunque e il vento soffiava forte. Mi rigiravo nel letto senza alcuna voglia di alzarmi. Ero depressa. Sentivo dentro me un senso di solitudine, di rabbia e di insofferenza che non riuscivo a frenare. Più mi dicevo basta, devo cambiare questo stato di cose, più mi aggrovigliavo... [continua a leggere »]
Patrizia Fregonese De Filippo
Composto domenica 29 marzo 2020
Vota il racconto: Commenta