Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Rosarita De Martino

Pasqua 1958


Scegli la pagina:
...sembrano immersi nella Luce.
E proprio stasera Pasqua del 2012, contemplo il quadro e riconosco in esso gli stessi lineamenti della mia giovinezza lontana, lontana...
e il mio cuore esulta perché ancora, o mio Signore, mi doni del tempo per convertirmi e per continuare il mio cammino in tua compagnia in una rinnovata giovinezza di fede e di speranza vissuta insieme alla comunità parrocchiale dove tu, ancora una volta, mi hai chiamato per vivere da "laica" la mia consacrazione a Te Unico Signore della mia vita. Il Salmo 91 spiega i miei sentimenti di oggi - "Nella vecchiaia daranno ancora frutti/saranno vegeti e rigogliosi/ per annunciare quanto è retto il Signore: /mia roccia, in lui non c'è ingiustizia."
Ora dal quadro proviene un bagliore di luce che mi avvolge nella pace.
E vedo che nell'albero della mia vita sbocciano i saporiti frutti della gioia.
In silenzio li gusto ma sono troppi per me e allora penso di regalarli a tutti voi fratelli ancora sconosciuti.

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Rosarita De Martino

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti