Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Rosarita De Martino

Pasqua 1958


Scegli la pagina:
...mandano, a getto continuo, l'acqua cristallina proveniente dalla Timpa.
E proprio dietro l'abbeveratoio, è nascosta la statua della Madonna Addolorata ancora ricoperta dal suo manto nero. Dall'altro lato della piazza, nascosti dietro gli alti, frondosi alberi, c'è la statua di s. Giovanni apostolo che indossa un bianco, setoso mantello.
Ora tutto il paese in un sacro silenzio attende l'apertura della porta della chiesa.
Io sento come un martellare intenso e mi guardo in giro, ma è solo il mio cuore che è come impazzito dalla gioia e, sollecita, vi pongo una mano sopra per calmarlo.
Ora un festoso scampanio annuncia l'apertura della porta della chiesa ed ecco si affacciano sulla soglia le autorità del paese: l'arciprete, il sindaco, il maresciallo con i suoi baldi carabinieri.
Il maresciallo è mio padre e indossa la sua divisa nera, che esalta la sua virile bellezza. Sono lontana da lui eppure vedo che si gira, si guarda intorno come per cercarmi tra la folla e mi sento sicura, protetta dalla sua cara presenza.
Ora da dietro l'abbeveratoio esce e avanza verso il centro della piazza la statua della Madonna Addolorata, ancora avvolta nel manto nero mentre arriva in piazza la statua di San Giovanni,... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Rosarita De Martino

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti