Scritto da: CLAUDIO CISCO

Il vecchio e la ragazza


Scegli la pagina:
...suoi denti, a dispetto dell’età e del fumo delle sigarette, si mostravano ancora straordinariamente bianchi, d’una bianchezza simile a quella dell’avorio, erano rimasti intatti, del suo colore naturale, tali da far invidia ad un giovane. Persino le labbra sembravano virili, fresche e morbide come fossero ancora pronte a ricevere il bacio di un’amante. Era, visto nel suo complesso, il viso d’un uomo avanti con gli anni ma che dimostrava appieno la sua vitalità, quella vitalità che poteva essere presente in un giovane rivelando un inquieto e misterioso fascino.
Segnale d’una antica bellezza che, anche se sfiorita inevitabilmente col trascorrere del tempo, in un’età lontana, poteva benissimo essere stata viva e seducente, tale da riuscirsi a cogliere ancora adesso. Anche nell’espressione del suo sguardo, vi era qualcosa di magico, pareva quella di un giudice severo che stava per emettere una sentenza da un momento all’altro, ma al tempo stesso, cambiando d’atteggiamento, paradossalmente, dava l’impressione di essere uno sguardo rassicurante come quello di un padre nei riguardi del proprio figlio. Un modo di guardare vigile e intenso, contraddittorio a volte, fedele specchio, del resto, della sua persona senza certezze, sempre in bilico con se stesso, senza una strada ben precisa sulla quale ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: CLAUDIO CISCO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti