Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Alessandra Tessarin

Diversa

Da piccola mi chiamavano Olivia o Magrina, lo ero, pochi con tutto il mio nome, troppo lungo. La mamma insisteva nel farmi mangiare, io preferivo giocare e strappare ogni cosa che trovavo. Un giorno, con una piccola forbice lasciata sul tavolo, tagliai i cuscini del divano di casa, ruppi anche... [continua a leggere »]
Alessandra Tessarin
Vota il racconto: Commenta