Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Angelo Bozza

Sorella morte

Sorella morte io... ti prego.

Non ho paura di te sorella morte,
lo so che tu sei l'ultima mia sorte.
Tutti ti dipingono paurosa,
ma forse nella tua vita eri una rosa.
Forse avrai avuto anche tu figli da amare
e anche loro avrai condotto da Dio all'altare
fai allora che anche i miei io veda crescere
e un po' i nipotini pascere.
Dio ha voluto darti questo peso
e se vieni da me non mi sento certo offeso.
Ti rivolgo solo una piccola preghiera
non venirmi a prendere la sera
vieni dopo l'alba al sorgere del mondo
in modo che io venga con te
non col buio
ma con la luce fino in fondo.
Composta domenica 3 giugno 2007

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: Angelo Bozza
    Ha partecipato al concorso
    Come un granello di Sabbia

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.25 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti