Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Cristina Obber
Mi consumo.
Ho freddo.
Mi consumo.
Ho caldo.
Mi consumo, e urlo
e grido
Ma il vento è forte,
la voce si impiglia
mi dimeno
forse
ma gli autobus sbuffano
e il passante non se ne accorge.
Giustificazione
Alibi
Paura.
Invecchio.
Gli uccelli al di sopra
volano,
rumorosamente.
Mentre io mi consumo.
Come l'asfalto,
come lo smalto
su queste unghie
sempre più fragili.
Sempre più forti.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Cristina Obber
    Ha partecipato al concorso
    Come un granello di Sabbia

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti