Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Ada Roggio

Amico mio

Conosciuti così per caso
per un fatal destino
Scrissi su di un portale
quello che volevo fare
Di li a poco la tua risposta
Timidamente, titubante, incredula
volevo sviare
poi piano piano
mi son lasciata andare
Vera
amicizia
quella tua e quella mia
chi poteva immaginare
questa macchina infernale
quello che è riuscita a fare
Di me la vera io
mi rifletto nello specchio
sono propio io
Mi dico io valgo
prima non riuscivo a farlo,
piano piano risalgo
la lunga strada del pendio
Tra me e te
cè Dio
una vera amicizia
consolidata
senza ma
senza se
sai perché?
In cambio mai nulla
è bastato sapere
solo
che stavamo bene.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Ada Roggio

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.71 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti